DMG MORI: CTX beta 1250 TC di seconda generazione

OH Pfronten CTX beta 1250 TC 02Con il CTX beta 1250 TC di 2a generazione, DMG MORI amplia nuovamente il suo portafoglio di centri turn & mill della famiglia dei CTX.

Il CTX beta 1250 TC è studiato per l’impiego universale nel campo della lavorazione di tornitura/fresatura di pezzi con diametro fino a 500 mm e 1.210 mm di lunghezza tornibile, il cui asse Y con corsa aumentata di 50 mm a 250 mm migliora la flessibilità nelle lavorazioni eccentriche.

L’elevata produttività è garantita già nella dotazione di serie dalla velocità di avanzamento aumentata del 65%, che raggiunge valori di 50 m/min.

Della massima precisione sono invece responsabili i sistemi di misura diretti straordinariamente robusti di MAGNESCALE in tutti e 3 gli assi lineari del montante, mentre la maggiore rapidità, dinamica e precisione sono il risultato dell’impiego del motore lineare, disponibile in opzione.

Grazie all’azionamento diretto, l’asse Z vanta un’accelerazione di 1g con valori fino a 60 m/min, senza rinunciare alla massima durata nel tempo, con una garanzia di 5 anni sul motore lineare.

Ulteriore elemento chiave del nuovo CTX beta 1250 TC è l’asse B ultrarapido con tecnologia Direct Drive e campo di brandeggio continuo pari a ±120°.

Ma la parte del leone la fa sicuramente il nuovo mandrino di tornitura/fresatura compactMASTER®.

La sua lunghezza di soli 350 mm permette di guadagnare 170 mm di spazio in più, che consente di lavorare pezzi di lunghezza fino a 350 mm con utensili lunghi fino a 400 mm.

Durante la lavorazione, il nuovo mandrino compactMASTER® con attacco HSK-A63 (in opzione Capto C6) offre velocità di rotazione di 12.000 giri/min, una coppia di 120 Nm e una potenza di 22 kW. In opzione, è disponibile anche una variante highspeed da 20.000 giri/min.

Stabilità e precisione sono garantite dai cuscinetti sovradimensionati con 70 mm di diametro del mandrino compactMASTER®, unitamente alla refrigerazione del mantello che assicura la stabilità termica.

Già nella versione di serie, il CTX beta 1250 TC è dotato di un magazzino a disco da 24 posti utensile, mentre in opzione è disponibile un magazzino a catena da 48 o da 80 posti. Questi fattori assumono particolare importanza nel caso in cui sia richiesta un’elevata versatilità in produzione, in quanto aumentano sensibilmente le possibilità di impiego della macchina – sia grazie alla riduzione dei tempi di attrezzaggio sia grazie alla possibilità di utilizzare in modo mirato utensili gemelli.

Per far fronte al costante aumento dei prezzi dell’energia, il nuovo CTX beta 1250 TC di 2a generazione è dotato di numerosi dispositivi di risparmio energetico. La centralina di raffreddamento con miscela di acqua, il condizionatore dell’armadio elettrico ad efficienza energetica, i motori sincroni per la massima accelerazione con un consumo di energia ridotto e le pompe idrauliche con inverter riducono il consumo energetico di oltre il 25%.

Non è tutto: il CTX beta 1250 TC vanta l’ultimissima tecnologia di controllo 3D. Già nella versione standard, la macchina dispone di CELOS® di DMG MORI con controllo 21,5” ERGOline® e SIEMENS.

CELOS® offre un’interfaccia comune per tutte le nuove macchine hightech di DMG MORI. Sull’inimitabile schermo multi-touch da 21,5”, le APP CELOS® consentono di gestire, documentare e visualizzare in modo completo i dati macchina, dell’ordine e di processo, offrendo, al contempo, un’operatività più semplice, standardizzata ed automatizzata della macchina.

In opzione, la macchina prevede interfaccia Operate 4.5 su SIEMENS 840D solutionline con pannello di comando ERGOline® da 19”.

In ogni caso, il CTX beta 1250 TC convince già nella dotazione di serie con ShopTurn 3G per la programmazione d’officina: l’interfaccia DIN / ISO è, infatti, sinonimo di assoluta flessibilità fra DIN e programmazione a bordo macchina. È, inoltre, possibile combinare i cicli ShopTurn con le funzioni DIN.

A completare le possibilità di impiego del CTX beta 1250 TC, sono gli esclusivi cicli tecnologici disponibili in opzione. L’inserimento interattivo dei parametri permette la generazione di funzioni di lavorazione come, ad esempio, operazioni di fresatura e tornitura eccentriche o filetti speciali con il “ciclo multifiletti”.

È anche disponibile un ciclo di selezione utensile, che riduce i tempi passivi, organizzando gli utensili nel magazzino a catena a seconda del rispettivo ordine di utilizzo nel programma.

In definitiva, questi innovativi cicli tecnologici consentono un risparmio sui tempi di programmazione fino al 60%.

“Il successo delle nostre macchine turn & mill è riconducibile in parte anche alla facilità e rapidità di programmazione. Oltre alle possibilità standard del controllo Shop Turn 3G, i nostri cicli tecnologici esclusivi assicurano un’ulteriore velocizzazione del processo. Ecco perché la serie CTX TC conquista sempre più clienti che cercano un’alternativa vantaggiosa alla lavorazione sequenziale su macchine diverse”, afferma convinto Harry Junger, Amministratore Delegato della GILDEMEISTER Drehmaschinen GmbH.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here