Puntare sulla produzione di prototipi e di piccoli lotti

L’azienda piemontese Coprauto realizza per il mercato italiano prototipi, stampi e attrezzature da oltre 50 anni. Oggi si rivolge soprattutto a settori di nicchia, con un’offerta on demand, di medie e piccole serie, costruite su specifiche del cliente.
Sottogruppi assemblati finiti realizzati dall’azienda Coprauto di Borgone di Susa (TO).
Sottogruppi assemblati finiti realizzati dall’azienda Coprauto di Borgone di Susa (TO).

Specializzare il più possibile il know-how interno per diversificare e ampliare il proprio mercato. Si potrebbe riassumere così la strategia aziendale intrapresa negli ultimi anni da Coprauto, produttore e contoterzista del settore stampi che vanta, in quest’ambito un’attività, una competenza lunga oltre 50 anni. Dal 1964 l’azienda è specializzata nella deformazione a freddo della lamiera per la costruzione di prototipi, stampi e attrezzature per il settore Automotive. Grazie a investimenti costanti in nuove tecnologie e nello sviluppo di processi di lavoro integrati e completi, opera nella sede di Borgone di Susa (TO), offrendo ai clienti tutte le lavorazioni necessarie per la progettazione e la produzione custom di stampi, per la piccola serie fino alla produzione di massa, destinati sia al comparto automobilistico che a mercati di nicchia: dal medicale alla ricambistica, fino a quello degli elettrodomestici e dell’arredamento. Una flessibilità imprenditoriale che ha permesso di rendere il marchio Coprauto uno tra i principali nomi di riferimento per lavorazioni della lamiera ad alta specializzazione, capaci di soddisfare in modo veloce e puntuale anche la più particolare necessità produttiva. A raccontarcelo è il suo responsabile commerciale, Andrea Rizzi.

Sottogruppi assemblati e finiti che Coprauto è in grado di fornire alle aziende grazie alla capacità di eseguire internamente lavorazioni di saldatura ad arco e di saldopuntatura.
Sottogruppi assemblati e finiti che Coprauto è in grado di fornire alle aziende grazie alla capacità di eseguire internamente lavorazioni di saldatura ad arco e di saldopuntatura.

In quest’ultimo decennio, come è cambiato per la vostra azienda il mercato degli stampi e come ha inciso sul vostro lavoro?
Coprauto è un’azienda certificata ISO 9001 per la qualità dei processi produttivi e, in modo specifico, ISO/TS 16949 per la gestione della qualità nel settore Automotive, due qualifiche che le consentono di operare anche come fornitore diretto per i costruttori auto. Ciò nonostante, per alcune caratteristiche tipiche di questo settore di mercato, siamo fornitori indiretti delle case automobilistiche e distribuiamo i nostri prodotti ai Tier 1 e al loro indotto. Questa particolarità commerciale ci ha permesso però di investire nella ricerca di un parco clienti molto più ampio e flessibile, rivolgendoci anche ad aziende più piccole della nostra, ma che ci consentono una collaborazione solida e continuativa, con la fornitura di lotti spesso anche molto piccoli e destinati a comparti di nicchia. Un valido esempio è quello costituito dal settore medicale, in cui serviamo aziende che necessitano di commesse composte da centinaia di codici diversi, ma per pochi pezzi, e che prevedono la lavorazione di materiali più nobili, come l’acciaio inox, con un valore aggiunto più elevato di quello che solitamente richiedono i clienti Automotive.

Prototipi per il settore Automotive
Prototipi per il settore Automotive

Quali sono nello specifico le caratteristiche della vostra produzione per il settore stampi?
Coprauto si occupa di diversi settori produttivi. Principalmente di tutto ciò che concerne la progettazione e la costruzione di stampi prototipali, per poi passare alla produzione di stampi in serie vera a propria. Eseguiamo dunque internamente tutte le lavorazioni necessarie allo studio e alla progettazione di stampi a blocco, a passo progressivo e a transfert, lo stampaggio di particolari in lamiera e la produzione di prototipi e piccole serie. Siamo in grado di offrire al cliente assemblaggi di particolari in lamiera tramite saldopuntatura o saldatura a filo continua, sia in manuale che tramite impianti robotizzati, lavorazioni di taglio laser 2D e 3D di particolari in ferro e la produzione di particolari meccanici di precisione.

 

Prototipi realizzati da Coprauto e destinati al comparto Automotive
Prototipi realizzati da Coprauto e destinati al comparto Automotive

I nostri lotti di produzione prototipale vanno da forniture in piccolissime serie, da 10 fino a 50 pezzi, per arrivare a lotti di media e grande serie grandezza, di 1000 o 2000 pezzi, costruiti attraverso quello che viene chiamato soft tooling, ovvero tramite attrezzature prototipali a basso costo e idonee a produrre solo un numero limitato di pezzi e quindi progettati e costruiti ad hoc solo per una precisa lavorazione. Dove richiesto, eseguiamo trattamenti di vibrofinitura per l’eliminazione di bordi taglienti e per rendere il particolare più lucido ed omogeneo.

Stampi progressivi costruiti per produzione di particolari di grande serie
Stampi progressivi costruiti per produzione di particolari di grande serie

Quali settori costituiscono oggi il vostro core business?
Storicamente l’Automotive, per cui produciamo sia stampi sia particolari stampati ed assemblati ed esegue anche lavorazioni di carpenteria per aziende costruttrici di macchine meccaniche di vario tipo. Questi sono clienti che spesso hanno bisogno di realizzare strutture portanti e telai di macchinari specifici in acciaio inox, destinati a contenere la tecnologia che mettono a punto internamente. È il caso, come ho già accennato, del comparto medicale. Coprauto lavora principalmente in Italia, con un 50% di fatturato in arrivo dall’Automotive e un 36% circa dalla carpenteria. Con un export diretto del 10% circa, soprattutto verso il mercato tedesco. I nostri prodotti sono però presenti in modo indiretto presso numerosi clienti esteri e i principali costruttori automobilistici, grazie a contoterzisti che acquistano e rivendono i nostri prodotti.

Stampi transfer realizzati da Coprauto su specifica del cliente
Stampi transfer realizzati da Coprauto su specifica del cliente

Quali sono le competenze che Coprauto ha sviluppato in tutti questi anni di presenza nel settore dello stampaggio o su cui ha investito le proprie risorse per poter restare a lungo sul mercato?
Uno dei punti di maggior forza della nostra azienda – caratteristica che ci ha consentito di continuare a sviluppare il nostro business anche in controtendenza alle flessioni che hanno attraversato il mercato negli ultimi anni – è senza dubbio la completa integrazione delle lavorazioni che possiamo offrire ai nostri clienti. Partendo da un disegno o da una matematica fornita dal cliente, controllando costi, tempi e qualità del lavoro necessario per realizzare una commessa, siamo infatti in grado di progettare e costruire da zero gli stampi e le attrezzature richieste, attraverso la creazione di un modello matematico e lo studio di fattibilità, fino ad eseguire test e collaudi che ne certifichino la qualità e l’efficienza produttiva e d’impiego. Spesso eseguendo prove stampo con presse dedicate. Se richiesto dal cliente, siamo anche in grado di produrre il pezzo realizzato in serie e di assemblarlo con altri componenti, per fornire dei sottogruppi finiti, attraverso lavorazioni di saldatura a filo e di saldopuntatura. I vantaggi solo molteplici. Il nostro cliente, ad esempio, può contare su un unico interlocutore per la conduzione di tutte le fasi operative. Inoltre questa impostazione operativa consente a Coprauto di rispondere alle richieste del mercato in modo estremamente veloce, riducendo al minimo i costi di gestione e di movimentazione, ma anche di evitare errori o ritardi di esecuzione del progetto, dato che ogni aspetto dell’iter produttivo è gestito internamente. Questo aumenta, senza dubbio, la qualità di lavoro che possiamo assicurare ai committenti, oltre a rendere più competitivo e vantaggioso il costo dei nostri prodotti.

Impianto di taglio laser 2D con torre di alimentazione automatica presente nell'officina di Borgone di Susa (TO)
Impianto di taglio laser 2D con torre di alimentazione automatica presente nell’officina di Borgone di Susa (TO)

Nello specifico, come è organizzata la vostra produzione?
Coprauto gestisce al suo interno l’itero ciclo di lavorazione di uno stampo, partendo dall’ufficio tecnico per arrivare alla sala metrologica per i controlli dimensionali e la certificazione della campionatura. Spesso offriamo anche una consulenza mirata ad ottimizzare il pezzo da realizzare e il suo iter produttivo. Ciò è possibile perché in officina disponiamo di tutte le competenze e degli impianti necessari per svolgere tutte le lavorazioni richieste: impianti di taglio laser, di cui uno a 5 assi impiegato per la realizzazione dei prototipi, pressopiegatrici fino a 280 ton da impiegare per la produzione prototipale e per la carpenteria, impianti di saldatura manuali e robotizzati che, su richiesta, possono essere impiegati per assemblare i componenti stampati al nostro interno e permetterci di fornire un sottogruppo finito e completo. Come ho già spiegato, questo ci consente di non doverci appoggiare ad aziende esterne per specifiche lavorazioni, dando ai nostri clienti un servizio più efficiente, più rapido e meno costoso. I nostri tempi medi di consegna, infatti, si aggirano intorno alle 2-3 settimane per i prototipi, dal ricevimento del disegno; mentre per gli stampi in serie, si parla di 60 ai 90 giorni di lavoro al massimo.

Impianto taglio laser 3D per la realizzazione dei particolari prototipali
Impianto taglio laser 3D per la realizzazione dei particolari prototipali

Come sta evolvendo ora il vostro business e quali sviluppi prevede per la vostra produzione nel prossimo futuro?
Coprauto è in grado di eseguire lavorazioni su diversi materiali, quali inox, alluminio e ferro. Per questo motivo siamo dei validi partner per disparati settori produttivi. Soprattutto per quanto riguarda la produzione di prototipi e di stampi prototipali. Questo tipo di produzione richiede infatti competenze particolari, come una grande esperienza nella progettazione e nella modellazione di attrezzature temporanee e provvisorie, oltre alla possibilità di garantire un’elevata esperienza nella costruzione di pezzi con il miglior rapporto qualità-prezzo. Talvolta cercando di trovare anche delle soluzioni e delle procedure inusuali, semplice frutto del nostro know-how aziendale.
Un prototipo è a tutti gli effetti un pezzo che rispetta il disegno originale ma che viene costruito in modo artigianale. Non ha quindi necessità di attrezzature costose perché è realizzato in pochi esemplari, anche se in un secondo tempo può dar vita a produzioni di serie. Per questo motivo, anche a livello di dotazione tecnologica, negli ultimi anni abbiamo investito soprattutto nell’acquisto di impianti per il taglio laser, la piegatura della lamiera e in centri di controllo avanzati. Inoltre, per ampliare ulteriormente la nostra offerta, a breve arriverà in officina anche un nuovo tornio a controllo numerico di ultima generazione, che ci consentirà di eseguire lavorazioni meccaniche in modo ancora più performante. Il nostro obiettivo è poter garantire la produzione di particolari meccanici, insieme alle lavorazioni di carpenteria che eseguiamo correntemente, per rispondere ad una specifica richiesta di mercato in arrivo da aziende di settori di nicchia che costituiscono per Coprauto il segmento di mercato di maggior sviluppo e investimento futuro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here