Voucher digitalizzazione al via dal 30 gennaio

voucher digitalizzazione

Voucher digitalizzazione: in cosa consiste?

A partire dal 30 gennaio sarà possibile presentare le domande per ottener il voucher digitalizzazione per le PMI. Tale contributo a fondo perduto, dell’importo fino a 10.000 €, è impiegabile per interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico.

Caratteristiche del contributo

Si tratta di un voucher di importo non superiore ai 10.000 euro; tale contributo è impiegabile per l’acquisto di hardware, software o servizi specialistici che possono contribuire all’ammodernamento tecnologico dell’impresa.

Ciascuna impresa può beneficiare di un unico “Voucher Digitalizzazione” che copre, fino al tetto massimo dei 10.000€, il 50% del totale delle spese ammissibili.

Spese ammissibili

Possono essere oggetto di agevolazione le spese riguardanti l’acquisto di software, hardware e/o servizi specialistici che permettano di:

  • Incrementare l’efficienza aziendale;
  • Sviluppare soluzioni di e-commerce;
  • Modernizzare, anche attraverso il telelavoro, l’organizzazione del lavoro;
  • Beneficiare di collegamenti a banda larga e ultralarga o del collegamento ad Internet tramite tecnologia satellitare;
  • Realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo ICT.

Presentazione della domanda

Per la presentazione della domanda è richiesto il possesso della Carta Nazionale dei Servizi, di una casella di Posta Elettronica Certificata e della registrazione nel Registro delle Imprese.

Entro 30 giorni dalla chiusura dello sportello il Ministero adotterà un provvedimento cumulativo di prenotazione del Voucher contenente l’indicazione delle imprese e l’importo dell’agevolazione prenotata.

Nel caso in cui l’importo complessivo dei Voucher superi l’ammontare disponibile (100 milioni di euro), il ministero procederà al riparto delle risorse in proporzione al fabbisogno derivante dalla concessione del voucher digitalizzazione ad ogni impresa beneficiaria. In tale casistica non sarà presa in considerazione alcuna priorità connessa al momento di presentazione della domanda.

Per l’assegnazione definitiva dell’erogazione del voucher digitalizzazione l’impresa iscritta nel provvedimento cumulativo di prenotazione deve presentare, entro 30 giorni dalla data di ultimazione delle spese, la richiesta di erogazione; tale operazione deve essere svolta tramite l’apposita procedura informatica e devono essere allegati i titoli di spesa.

Infine, dopo una verifica, il Ministero determina l’importo del Voucher in relazione ai titoli di spesa risultati ammissibili.

Termini

La trasmissione della domanda deve effettuarsi a partire dalle 10.00 del 30 gennaio 2018 fino alle 17.00 del 9 febbraio.

L’unica procedura ammessa è quella digitale (disponibile a questo link) cliccando su “Voucher per la digitalizzazione”; la funzionalità sarà disponibile a partire dalle ore 10.00 del 15 gennaio 2018.

Contatti

Per informazioni contattare: info.voucherdigitalizzazione@mise.gov.it

Per problemi relativi alla procedura informatica contattare: voucherdigitalizzazione.istanzedgiai@mise.gov.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here