ESPRIT CAM alla conquista dell’Artico

0
273
dp technology promuove spedizione polare

DP Technology promuove una spedizione polare a supporto di scienza e tecnologia

Valori condivisi in una sfida che unisce avventura, tecnologia e scienza: DP Technology, azienda ideatrice del software ESPRIT CAM, ha annunciato ai suoi oltre 100 partner presenti alla conferenza ESPRIT@Work di Budapest la sua partecipazione a una nuova spedizione polare a supporto di scienza, tecnologia e avventura. L’obiettivo della spedizione è di effettuare per la prima volta al mondo una traversata a vela senza assistenza attraverso l’Oceano Artico.
Gli eroi di questa avventura sono i francesi Sébastien Roubinet, Eric André e Vincent Colliard. Gli esploratori attraverseranno i 3.300 km che separano l’Alaska da Spitsbergen a bordo di un catamarano ibrido di 7 metri: per metà barca a vela e per metà ice boat. Viaggeranno su acqua e su ghiaccio in completa autonomia, guidati solo dal vento e dalla forza muscolare.

Tecnologia, coraggio e amore per il Polo

L’ideatore di questa spedizione, Sébastien Roubinet, ci sta provando di nuovo, dopo i due tentativi precedenti del 2010 e del 2013. Colmo di fiducia, questa volta avrà a bordo con sé due membri dell’equipaggio, in una barca nuova di zecca, il cui design è stato completamente reinventato per accrescere prestazioni ed ergonomia al fine di facilitare l’equipaggio, per renderla più leggera e poterla spingere se necessario, e capace di generare energia per garantirne l’autonomia.
Tutti e tre gli uomini hanno una passione per le regioni polari e sono molto preoccupati per le loro condizioni attuali che i recenti cambiamenti climatici hanno minacciato. Grazie alla sua leggerezza e all’assenza di qualsiasi propulsione meccanica, la barca funge da piattaforma ideale per raggiungere gli obiettivi scientifici del progetto, raccogliere dati sull’ambiente artico senza essere invasivi. I tre esploratori lavorano con diversi laboratori per eseguire svariate misurazioni, prelievi, raccogliere immagini e dati seguendo protocolli di censimento di plancton e animali per monitorare il ghiaccio, osservare l’impatto dell’uomo sull’ambiente artico e realizzare studi comportamentali legati all’ambiente polare.

Il supporto di Esprit

L’intero team di ESPRIT supporta pienamente questa sfida che richiederà un’estrema resistenza mentale e fisica. Il team partecipa anche alla sfida tecnologica che coinvolge la realizzazione della barca costruita da Sébastien utilizzando i materiali e le tecnologie più avanzate. Alcune delle sue più innovative parti meccaniche sono state progettate utilizzando il software ESPRIT CAM.
Con la sponsorizzazione di “La Voie du Pôle”, DP Technology ha scelto un equipaggio che rappresenta il tipo di creatività, passione e impegno per cui l’azienda e i suoi team internazionali sono noti. DP Technology, l’innovativo produttore del software ESPRIT® per la produzione industriale assistita da computer, offre soluzioni intelligenti per il controllo delle più potenti macchine utensili che realizzano i più significativi oggetti del mondo moderno. Con oltre 65.000 licenze installate in tutto il mondo, il software ESPRIT è utilizzato molteplici settori applicativi: orologeria, industria medicale e automobilistica, aeronautica, energia e, naturalmente, anche nautica!
Pioniere nel suo campo, DP Technology, insieme ai suoi dipendenti e partner, è orgogliosa di poter offrire il suo supporto e accompagnare l’equipaggio in questa avventura umana ed ecologica. E per essere ancora più strettamente associati ad essa, una costellazione di oltre 200 stelle sul ponte della barca, realizzata con le foto di tutti i dipendenti di ESPRIT, accompagnerà la spedizione fino al Polo Nord.
La spedizione partirà l’1 luglio e durerà tre mesi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here