L’Italia, Milano e Tornos. “Turning together!”

L'area di lavoro di un tornio a fantina mobile della linea EvoDECO.

Tornos Technologies Italia (www.tornos.com/it), filiale della Tornos S.A di Moutier (Svizzera) dal 1989, rappresenta certamente un fiore all’occhiello del comparto macchine utensili presenti in Italia. Abbiamo posto alcune domande al suo amministratore delegato, Carlo Rolle.

Come valuta lo stato di salute del nostro settore manifatturiero meccanico e con quali prospettive?

Allo stato attuale mi sento di dire che dai primi segnali di questo 2021, le condizioni di salute del nostro settore manufatturiero meccanico, siano in buona salute, a dispetto della crisi vigente. Come Tornos Italia, gennaio 2021, è stato il gennaio migliore degli ultimi 4 anni come entrata ordini, e anche febbraio, si sta confermando un ottimo mese“.

Cosa rappresenta oggi la tornitura nel contesto generale delle macchine utensili e quali sviluppi ha avuto negli ultimi anni?

La tornitura nel contesto delle macchine utensili oggi rappresenta un settore complementare al 50%, considerando anche la tornitura su macchine a testa fissa. Negli ultimi anni ha certamente avuto sviluppi importanti, come quello dei multitasking e dei plurimandrino a CNC“.

Cosa rappresenta oggi Tornos Technologies Italia nel mercato delle macchine utensili?

In Italia attualmente Tornos ha un 10% del mercato, ma grazie alla linea MultiSwiss ed ai nuovi prodotti in arrivo nel 2021, stiamo incrementando la market share. Per chi ha provato la MultiSwiss, posso con certezza confermare che i nostri punti di forza sono sicuramente l’affidabilità e la versatilità; tutti i clienti che oggi utilizzano la MultiSwiss hanno rinnovato la fiducia a Tornos ordinando chi la seconda, se non la terza macchina, o più. Oltre a questi punti di forza, va assolutamente menzionata, la grande efficienza del service, che come sempre, aiuta a vendere le seconde macchine“.

La testa di un Multiswiss in versione a 8 mandrini.
Il 2020 ha segnato una profonda svolta per Tornos Italia. Che significato ha per il mercato?

Dal 31 gennaio 2020, Tornos Italia si è trasferita in Via Achille Grandi 1/B/C a Rho, nel nuovo Customer Center, una nuova, grande, struttura dove sono esposte le macchine, una per ogni linea di produzione Tornos. Oltre a questo grande spazio espositivo i clienti possono usufruire di aree separate per testare i prodotti con la massima riservatezza. Il nuovo Customer Center di Milano è un importante segnale di quanto Tornos sia impegnata nella sostenibilità a lungo termine, offrendo nuove soluzioni al mercato italiano, in qualità di partner affidabile, in grado di soddisfare le proprie esigenze. L’obiettivo è quello di offrire ai nostri clienti una proposta completa. Per questo miriamo ad aumentare la flessibilità, migliorare l’eccellenza operativa e offrire soluzioni uniche. La nostra priorità è di garantire ai clienti massima soddisfazione. E per realizzare questo oggi è più importante che mai una collaborazione sinergica tra costruttore e clienti. Per questo l’Italia, Milano e Tornos sono chiamate, come mai prima, a lavorare insieme. Il nostro claim è infatti ‘Turning together!’. Il nuovo Customer Center ha una superficie di 3000 metri quadrati di superficie, divisi tra uffici ed area operativa, dove abbiamo allestito lo showroom permanente di 800 mq, nel quale sono sempre esposte le macchine, una per ogni linea di produzione Tornos: dalle fantine mobili al plurimandrino CNC. Oltre all’area dedicata e separata dallo showroom dove poter effettuare, in massima riservatezza, le prove per i clienti, vi sono due ampie sale riunioni per discutere le varie proposte e i tempi ciclo con i nostri tecnici dell’Application. Inoltre, abbiamo dedicato un’ampia area per la revisione delle macchine. Tra i plus offerti, sia in termini di esposizione che di servizio e di consulenza, va annoverata la possibilità di visionare le macchine in qualsiasi momento dell’anno, senza doversi recare presso altre realtà, garantendo così la massima privacy a chi deve prendere visione delle macchine, senza disturbare clienti terzi. Un’opportunità importante, soprattutto di questi tempi, visto che in questo modo siamo in grado di garantire la massima sicurezza nel rispetto delle linee guida dei protocolli anti Covid, ai quali già da aprile scorso ci siamo adeguati“.

Carlo Rolle, amministratore delegato di Tornos Italia.
La nostra particolare economia è composta da aziende prevalentemente di piccole e piccolissime dimensioni, molto apprezzate in Europa ed esigenti perché operanti perlopiù in subfornitura. Come vedono queste aziende la Tornos?

La struttura che oggi Tornos Italia ha sul territorio nazionale e le 20 persone che compongono il suo team, capace di mettere a disposizione il massimo supporto anche in fase di startup, fanno sì che non solo dalle grandi società di riferimento, ma anche da quelle di piccole e piccolissime dimensioni, Tornos venga considerata un partner importante, e non un semplice fornitore“.

Un tecnico Tornos Italia opera su un tornio EvoDECO nella sede del gruppo di Rho.
Oggi la competizione si gioca sulle soluzioni, sugli affinamenti applicativi, sui processi, oltre che sulla digitalizzazione. Quali competenze tecniche e/o processi propone Tornos Italia?

Oggi, e non potrebbe essere diversamente, Tornos anche grazie alla nuova struttura italiana, è in grado di offrire quasi tutte le soluzioni alle esigenze dei clienti, sia sugli affinamenti applicativi, che sui concetti di digitalizzazione. Nel nostro Customer Center i clienti possono usufruire di aree separate per testare i prodotti e manifestare le proprie esigenze con la massima riservatezza“.

Dietro l’angolo?

Per quanto riguarda l’anno appena iniziato, le stime parlano di un rimbalzo della domanda mondiale di macchine utensili; in linea con queste previsioni, Tornos nella sua roadmap prevede, entro la fine del 2021,l’uscita di nuovi modelli di macchine. Per fronteggiare l’effetto rimbalzo, in cui tutti speriamo, sicuramente punteremo sulla costante presenza in showroom di macchine pronte alla consegna“.

Dal 31 gennaio 2020, Tornos Italia si è trasferita in Via Achille Grandi 1/B/C a Rho.

La linea EvoDECO

La linea EvoDECO rappresenta il livello più evoluto della gamma Tornos. Dedicata alle lavorazioni e agli utenti più esigenti, le macchine EvoDECO sono le più potenti e le più produttive sul mercato. La loro flessibilità consente di produrre con efficienza anche i particolari più complessi, garantendo rapidità e facilità della modifica delle impostazioni. Sono disponibili in 4 diametri: 10mm, 16 mm, 20 mm e 32 mm.

La linea MultiSwiss

La linea MultiSwiss colma il divario tra i torni plurimandrino e quelli monomandrino. Oltre alla stessa facilità di programmazione e operatività di un tornio monomandrino, la linea MultiSwiss è 5 volte più produttiva e permette di migliorare sensibilmente la qualità e l’uniformità della produzione. La gamma viene proposta in 3 diametri: 16 mm e 32 mm in versione 6 mandrini e 26 mm in versione 8 mandrini. Si tratta di veri e propri centri di lavoro, in grado di ricevere molteplici utensili e di eseguire le operazioni più avanzate. Sul fronte software, infine, la gamma MultiSwiss si avvale dei pacchetti TB DECO e TISIS, che assicurano una programmazione ed un controllo reale rapidi e semplici. TB Deco è un sistema di aiuto alla programmazione che genera tabelle per controllare i percorsi di assi e mandrini, sulla base del funzionamento di una macchina a camme. In questo modo si riduce il rischio di collisione e conseguenti fermo macchina, migliorando l’efficienza produttiva TISIS, invece, tiene sotto controllo i dettagli del processo di lavorazione anche a distanza, mediante smartphone o tablet, consentendo di trasferire rapidamente i programmi, sia mediante chiave USB che direttamente su macchina tramite la rete aziendale. TISIS rappresenta il portale di accesso alle efficienze di produzione previste dall’Industria 4.0, il trampolino di lancio di Tornos verso la fabbrica intelligente del futuro, perché mette al centro della produzione uno strumento per l’interfacciamento interattivo con le macchine Tornos, in modo da poter intervenire per gestire anche situazioni impreviste. TISIS consente una corsia preferenziale per una programmazione veramente semplice e un monitoraggio del processo in tempo reale, in quanto conosce perfettamente il parco macchine Tornos e può quindi fornire un efficace supporto per le decisioni su quale macchina utilizzare per produrre un componente specifico. Allo stesso tempo, consente di valutare le opzioni di ciascuna macchina, riduce il rischio di collisioni e i conseguenti tempi di fermo, elimina la possibilità di errori e migliora la produttività, l’efficienza e la qualità.

di Michele Rossi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here