Ira3D: la cromatura è il valore aggiunto per la stampa 3D

rubinetto-standard-cromoIra3D, azienda di stampanti 3D, presente in 26 mercati e conosciuta per la sua stampante di punta Poetry Infinity, presenta la soluzione di galvanoplastica post stampa 3D per il settore manifatturiero e non solo, ogni tipo di oggetto stampato può essere cromato.

L’enorme diffusione che negli ultimi anni la stampa 3D ha avuto in quasi tutti i settori produttivi-industriali ed hobbistici, ha portato in breve tempo ad una nuova necessità: ricoprire le superfici degli oggetti stampati in 3D, con un rivestimento “cromato”. Questo sia per esigenze funzionali (per proteggere la superficie stessa dalle abrasioni o dagli agenti atmosferici), sia, il più delle volte, per un’esigenza puramente estetica.

Il settore della stampa 3D e della prototipazione si sta evolvendo sempre di più con particolare attenzione alla cromatura: un rivestimento di cromo su un manufatto per un motivo funzionale o estetico.

L’R&D di Ira3D è un pioniere della cromatura, ha industrializzato una tecnica di stampa con alto contenuto artistico e assoluta unicità nei materiali. La specializzazione raggiunta premia gli anni di ricerca e gli investimenti continui in tecnologia capace di soddisfare nicchie ristrette quanto mercati di massa.

La cromatura 3D prevede studi di fattibilità e test di prototipazione di alto livello.

La pianificazione rigorosa del ciclo produttivo riduce tempi, scarti e costi per la massima competitività sui mercati nazionali ed esteri. Questo processo è delicato e complesso, ma utile per aziende che vogliono cromare oggetti creati con stampanti 3D .

La cromatura apre nuovi scenari nel mondo dei designer, delle aziende manifatturiere, nel mondo dell’automotive. Da oggi è possibile dar forma alle proprie idee immediatamente dopo averle immaginate, rigirandole tra le dita, osservandole per scoprirne eventuali punti di miglioramento.

Ira3D unisce la facilità d’uso della stampa 3D a filamento fuso con la resa di forte impatto del metallo e della cromatura.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here