Gefit sceglie Keyence per la Cina

Foto 18 OKIl Gruppo Gefit, specializzato nello sviluppo d’impianti di assemblaggio e manipolazione, ha scelto le soluzioni Keyence per la realizzazione di una nuova linea per l’assemblaggio di differenziali destinati a una vettura per il mercato cinese. Si tratta di una linea per l’assemblaggio dei tre alberi del cambio (due alberi in uscita e un albero in ingresso) con il differenziale. La linea prepara l’assiemaggio dei tre alberi eseguendo una serie di piantaggi e montaggi nelle varie sezioni. Completa quindi il montaggio del differenziale. Nella linea viene utilizzato un marcatore laser a fibra ad alta potenza a tre assi MD-F5120 da 50 W Keyence. L’obiettivo della marcatura laser è quello di assegnare, terminato l’assemblaggio dei componenti, un codice Datamatrix e una scritta in chiaro ai quattro elementi montati, che consentano di semplificare successive operazioni di verifica sui componenti. L’impiego del modello da 50W, ha portato a una marcatura più evidente, giustificata dall’insorgere di possibili problemi legati all’aspetto superficiale dei pezzi. I pezzi possono infatti provenire da fornitori diversi e presentarsi bruniti, ossidati o arrugginiti. E’ stato quindi pensato un sistema che, prima di eseguire la marcatura vera e propria, potesse eseguire un’azione di pulizia della superficie da marcare. La macchina può funzionare con un tempo ciclo di 1 minuto per kit (il kit comprende il differenziale e i tre alberi che vengono assemblati nella scatola del cambio), con una produttività massima di circa 60 kit/ora. Il Gruppo Gefit aveva già realizzato delle applicazioni analoghe, basate su tecnologie di marcatura differenti. I risultati positivi ottenuti nei test e la presenza di personale Keyence specializzato in Cina sono stati determinanti nella scelta della soluzione Keyence.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here