Iscar, frese a candela con angoli differenti e passo variabile

fresa a candela iscarIscar ha introdotto un’ulteriore evoluzione delle frese a candela integrali della linea ChatterFree, per fresatura trocoidale ad elevata velocità ed operazioni di finitura. Le nuove fese a candela sono state progettate con differenti angoli d’elica e passo variabile.

L’esclusiva geometria data dalle eliche differenti e dal passo variabile, assicura elevata produttività sulla maggior parte dei materiali quali acciai legati, inox e superleghe.

La fresatura trocoidale è una tecnica di programmazione in cui si applica una piccola profondità radiale di taglio, con elevata velocità ed elevato avanzamento al dente. In questo modo si ottengono elevata durata utensile ed elevata produttività, soprattutto su superleghe dove la rottura del truciolo e la dispersione di calore sono solitamente molto problematici.

Gli utensili EC-H…-CF sono suddivisi in due famiglie: EC-H7…CF con 7 taglienti in gamma diametri 6-20 mm; EC-H…CF con 6-20 taglienti in gamma diametri 6-20 mm.

La famiglia EC-H7 è composta da frese con vano di scarico più ampio rispetto all’altra famiglia. Questo permette lavorazioni con ae fino a 0.1xD, mentre le frese EC-H…CF possono lavorare con ae fino a 0.06xD.

Ambedue le famiglie sono prodotte nel grado duro IC902 ricoperto PVD. Questo grado fornisce elevata vita utensile e, combinato con l’esclusiva geometria, assicura un’eccellente finitura superficiale sulla maggior parte dei materiali.

Il passo variabile e i differenti angoli d’elica permettono una sensibile riduzione delle vibrazioni, basse forze di taglio con conseguente ottima finitura superficiale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here