Costruzione di scooter a Taipei

pezzi scooterGli scooter sono senza dubbio il mezzo di trasporto più diffuso a Taipei, l’effervescente capitale di Taiwan. Marus Performance e Artitek sono due realtà che collaborano per produrre pezzi personalizzati per proprietari di motociclette, in particolari per quelli con una passione per i modelli italiani. Un altro elemento in comune tra i proprietari Maru Shen e Jeffery Chen è la passione per le macchine utensili Haas.

Per i consumatori occidentali «Made in Taiwan» era una volta sinonimo di scarsa qualità, sebbene la Tigre asiatica abbia sviluppato un’intera nuova economia con il settore manifatturiero alla base.

In questi giorni è negli stretti vicoli di Taipei, la capitale del paese, dove si possono incontrare le generazioni future di produttori. Per esempio, gli amici Maru Shen e Jeffery Chen si erano inizialmente persi di vista per poi scoprire che avevano scelto entrambi di guadagnarsi da vivere con le macchine utensili CNC di Haas.

Ora, quando non organizzano spedizioni su Ducati, MV Agusta e Vespa luccicanti, progettano e producono pezzi aftermarket per un gruppo crescenti di simili appassionati.

Taipei va pazza per le motociclette. Stando alle cifre disponibili più recenti (2010), in città e nelle vicinanze si contavano 13.4 milioni di motociclette registrate – ufficialmente la più elevata densità di motociclette pro capite al mondo. Vi sono numerose ragioni alla base di questa dipendenza dalle due ruote. Innanzitutto, le strette strade della città, intasate di macchine, mentre il parcheggio gratuito per i motocicli e i prezzi in aumento della benzina promuovono l’amore degli abitanti della città per le dueruote.

Continua a leggere l’articolo all’interno dello sfogliabile, da pagina 64: http://www.macchineutensilinews.it/numeri/201409-settembre/.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here