Fronius presenta la nuova generazione dell’apparecchio per saldatura manuale a elettrodo TransPocket

Condividi

Edicola web

froniusCon TransPocket 150 e TransPocket 180 Fronius, specialista delle tecniche di saldatura, introduce sul mercato una nuova generazione del suo collaudato apparecchio per saldatura manuale a elettrodo monofase. Questa evoluzione convince per gli eccellenti risultati di saldatura e l’ampliata gamma di funzioni, un inverter a risonanza digitale che assicura perfette proprietĂ  di saldatura per svariati tipi di elettrodo e l’innovativa tecnologia PFC (Power Factor Correction) che rende gli apparecchi particolarmente efficienti dal punto di vista energetico. TransPocket 150 e 180 sostituiscono il collaudato TransPocket 1500. Inoltre, con TransPocket 180 è per la prima volta disponibile anche un apparecchio per saldatura manuale a elettrodo a 180 A monofase. Gli apparecchi per saldatura manuale sono concepiti principalmente per la saldatura manuale a elettrodo e possono utilizzare elettrodi a barra con diametro massimo di 4,0 mm. L’ultima generazione di apparecchi è indicata anche per la saldatura TIG fino a 220 A, per la quale sono disponibili un nuovo attacco TMC e una torcia per saldatura con funzione Up/Down che consente di impostare la corrente di saldatura dalla torcia stessa. TransPocket consente la saldatura TIG anche nelle modalitĂ  di funzionamento a 2 e a 4 tempi, nonchĂ© il processo di saldatura a impulsi. I nuovi TransPocket offrono eccellenti risultati di saldatura indipendentemente dal processo utilizzato. Un regolatore digitale adatta le caratteristiche del generatore all’elettrodo da saldare, determinando così eccezionali proprietĂ  di saldatura, riscontrabili soprattutto grazie all’accensione dell’elettrodo ottimizzata con corrente di corto circuito ridotta e una minore formazione di spruzzi durante il processo di saldatura. Le elevate riserve di tensione in ogni punto di lavoro consentono un arco voltaico estremamente stabile. Un’altra vera innovazione è la tecnologia PFC, una correzione automatizzata del fattore di potenza che adatta l’assorbimento di corrente del generatore alla tensione di rete sinusoidale e riduce la corrente di registrazione della macchina. In questo modo l’apparecchio lavora in maniera particolarmente efficiente dal punto di vista energetico, riducendo al minimo gli effetti di disturbo sulla rete elettrica e consentendo anche di utilizzare linee di rete lunghe. Fronius ha ulteriormente ottimizzato anche il design di TransPocket: il corpo esterno in plastica stabile e robusto rende l’apparecchio adatto a tutti i campi d’impiego, proteggendo alla perfezione la delicata elettronica da polvere e umiditĂ . Ai fini di detta protezione provvedono anche un filtro antipolvere fisso integrato e un raffreddamento migliorato, impedendo l’accumulo di impuritĂ  sulle delicate schede elettroniche e trasportandole via grazie al flusso d’aria. Le impugnature ergonomiche semplificano il maneggio dell’apparecchio e il display protetto dotato di indicatore a sette segmenti consente la lettura ottimale in ogni condizione di illuminazione. L’interfaccia utente è semplice e intuitiva, pur offrendo una moltitudine di opzioni di impostazione. Oltre all’interfaccia di servizio protetta, che semplifica la lettura delle informazioni sul sistema e consente di aggiornare le curve caratteristiche speciali, il corpo esterno ottimizzato assicura la manutenzione agevole degli apparecchi. TransPocket 180 è disponibile anche nella variante Multivoltage, consentendo l’utilizzo dell’apparecchio monofase con tensioni di rete comprese tra 96 e 265 V; un notevole vantaggio quando si utilizzano reti elettriche diverse. Grazie alla struttura compatta e resistente TransPocket è l’ideale anche per l’impiego mobile in cantiere.

    Richiedi maggiori informazioni










    Nome*

    Cognome*

    Azienda

    E-mail*

    Telefono

    Oggetto

    Messaggio

    Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

    Articoli correlati

    stir

    Friction Stir Welding: come semplificare le simulazioni

    L’innovazione tecnologica ha portato notevoli cambiamenti durante gli ultimi anni nell’industria manifatturiera. L’introduzione di nuove tecnologie e l’evoluzione delle metodologie