PTC Creo 4.0, arriva la realtà aumentata

PTC ha comunicato le possibilità offerte dalla realtà aumentata con il 4.0: gli utenti di Creo 4.0 possono infatti sfruttare l’integrazione di Creo con il software ThingWorx Studio, che consente di ottenere in modo semplice e veloce sessioni multiple di realtà aumentata all’interno della piattaforma e di condividerle utilizzando un identificatore univoco chiamato ThingMark.

Con l’app gratuita ThingWorx View i team di lavoro hanno la possibilità acquisire il ThingMark per visualizzare e interagire con il progetto attraverso la sovrapposizione delle informazioni digitali agli ambienti reali.

Brian Thompson, senior vice president CAD di PTC, ha commentato: “Trent’anni fa, PTC ha rivoluzionato il settore CAD con la progettazione 3D digitale. Quello stesso spirito di innovazione continua oggi con la realtà aumentata e Creo. La nostra dimostrazione dal vivo della realtà aumentata in occasione dell’evento Develo3d Live, tenutosi nel Regno Unito, ci ha restituito un feedback estremamente positivo. Senza mai uscire da Creo, i partecipanti hanno potuto constatare la velocità e la semplicità di pubblicazione e condivisione delle esperienze di realtà aumentata e come tutto questo possa migliorare i loro processi di progettazione”.

Grazie alle esperienze di realtà aumentata, non solo i tecnici ma tutti gli stakeholder coinvolti nel processo di analisi interagiscono con il progetto per meglio comprenderne dimensioni, fattore di scala ed estetica. L’esperienza di realtà aumentata è una rappresentazione leggera del modello realizzato in Creo. Pubblicare una rappresentazione leggera aiuta gli utenti sia a proteggere i dati CAD, sia a semplificarne la pubblicazione, il caricamento e la visualizzazione. Inoltre, la natura stessa dell’esperienza agevola notevolmente il compito di raccolta di feedback, del reparto o dell’intera organizzazione.

L’interesse da parte del settore manifatturiero per la realtà aumentata e per il valore che rappresenta è in costante crescita – ha sottolineato Mike Campbell, executive vice president di PTC ThingWorx. I tecnici possono adesso sviluppare esperienze virtuali per l’analisi dei progetti in modo estremamente semplice e veloce, anche per una migliore comprensione del design 3D nel contesto del mondo reale. I progettisti saranno in grado di raccogliere rapidamente preziosi feedback per apportare modifiche a stadi sempre più iniziali del processo di sviluppo dei prodotti”.

L’integrazione della realtà aumentata è già disponibile per tutti i clienti di Creo 4.0. L’app gratuita ThingWorx View è scaricabile da Apple Store, Google Play o App Store di Microsoft.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here