Essiccatore d’aria a temperature sotto lo zero

essiccatore d'aria ingersoll rand

Ingersoll Rand ha messo a punto l’innovativo essiccatore d’aria a temperature sotto lo zero Sub-Freezing.

È il primo ad offrire un punto di rugiada in pressione a -20 °C (-4 °F) con una spesa energetica inferiore del 70% e un ingombro ridotto del 40% rispetto agli essiccatori ad assorbimento tradizionali. Il nuovo essiccatore è compatibile con compressori rotativi lubrificati, rotativi oil-free, centrifughi e alternativi.

«Il nuovo compressore d’aria Sub-Freezing – sostiene Rolf Paeper, vicepresidente responsabile della gestione dei prodotti e del marketing per i servizi e le tecnologie di compressione di Ingersoll Rand – permette di ottenere una qualità dell’aria di massimo livello, un risultato che in precedenza si poteva raggiungere solo con tamburi e tecnologie ad assorbimento dai costi decisamente più elevati. Abbiamo sviluppato una nuova tecnologia in grado di offrire ai clienti aria di alta qualità e con un punto di rugiada di -20 °C grazie a un essiccatore frigorifero di tipo rigenerativo ad elevate prestazioni, il tutto in un pacchetto efficiente e dai costi contenuti. Questa rivoluzionaria tecnologia fornisce aria estremamente secca senza sprechi di energia o spurghi d’aria compressa: i clienti possono disporre della piena capacità dei propri compressori».