Gestire le piccole serie col CAM

Esprit 2018, l’ultima release di DP Technology, fornisce importanti miglioramenti per velocizzare la programmazione CAM e aumentare la produttività in officina.

La nuova frontiera della programmazione

Brusa Meccaniche nasce a fine anni ‘70 come officina meccanica di precisione e saldatura TIG su tutti i tipi di materiale. Fin da subito l’attività ha iniziato a collaborare con importanti istituti di ricerca e spinoff universitari. Ad oggi i principali mercati di riferimento sono la difesa, l’aerospaziale, la robotica avanzata, energia, oil&gas e in piccola parte l’automotive.

«La nostra tipologia di lavoro più frequente è la realizzazione di prototipi, attrezzature o piccole serie – spiega Federico Brunetti di Brusa Meccaniche. Proprio per questa ragione effettuiamo giornalmente diversi piazzamenti in macchina. Abbiamo deciso di affidarci al sistema CAM Esprit proprio per gestire in modo più rapido la programmazione CNC e per ridurre virtualmente a zero ogni possibilità di collisioni in macchina. Riteniamo Esprit un partner affidabile non solo per la formazione e l’assistenza agli operatori, ma soprattutto perché è altamente performante nelle strategie 5 assi in continuo».

Esprit CAM dispone infatti di molteplici strategie per le lavorazioni di superfici complesse (come possono essere quelle di un prototipo del settore aerospace o automotive) per permettere all’operatore di scegliere il percorso più adatto al tipo di processo richiesto.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here