Atlas Copco Rental Mexico supporta il restauro di un monumento

Il compressore oil-free PNS 1250, reso disponibile da Atlas Copco Rental Mexico, ha supportato il restauro della fontana situata nel patio del Museo nazionale di antropologia di Città del Messico. Il monumento, noto come “l’Ombrello”, aveva perso un po’ del suo splendore. Negli anni la costruzione, progettata dall’architetto Pedro Ramírez Vàzquez aveva subito un grave processo di erosione. La superficie in alluminio di 6,711 m² era diventata di colore grigio e il soffitto dell’ombrello era ricoperto di macchie di sporco. Il consiglio di amministrazione del museo ha quindi deciso di avviare un progetto di conservazione e pulizia per preservare il monumento. Per pulire correttamente il soffitto in alluminio della struttura, i tecnici avevano scelto il metodo della sabbiatura a ghiaccio, una tecnologia per cui era necessario disporre di aria ad alta pressione. Alla richiesta del museo e dei suoi partner, è stata contattata Atlas Copco Rental Mexico per fornire un motocompressore completamente oil-free, in grado di fornire la pressione richiesta.

Più sfide da affrontare

Il progetto ha messo alla prova il team di Atlas Copco Rental. La prima sfida ha riguardato la selezionatura di un metodo di pulizia in grado di garantire elevate prestazioni. L’opera è del 1964, quindi era necessario esercitare la massima cura. Per il leggendario Ombrello sarebbe stata impiegata solo aria compressa della migliore qualità. Nel corso dell’operazione di pulitura, il comitato in carica del restauro ha esaminato la superficie in alluminio con un microscopio. L’esecuzione doveva essere perfetta: non una singola traccia doveva restare sulla superficie in alluminio. Considerando la natura dell’alluminio, un team di esperti ha concluso che la sabbiatura a ghiaccio sarebbe stato il metodo di pulizia più adatto. Con questo metodo, ghiaccio secco è soffiato ad alta pressione sulla superficie in alluminio. Per compiere correttamente questa operazione, l’aria compressa fornita deve essere completamente oil-free. Atlas Copco Rental è stata incaricata di fornire l’aria ad alta pressione, andando anche oltre una volta verificati tutti i requisiti.

«Abbiamo fornito al museo il motocompressore completamente oil-free PNS 1250 che produce aria compressa a pressioni da 90 a 350 cfm», ha spiegato Ricardo Castañeda, area sales manager presso Atlas Copco Rental Mexico. «Oltre al PNS 1250, abbiamo fornito al museo tubi flessibili e un collettore per collegarli. Con le nostre attrezzature, siamo stati in grado di collegare il compressore a quattro macchine per la sabbiatura a ghiaccio. Inoltre, i nostri tecnici dell’assistenza hanno monitorato l’intera fase di test e di messa in funzione dell’attrezzatura, pronti a intervenire in poche ore in caso di problemi».

La seconda sfida da affrontare, ancor prima di iniziare il progetto di restauro, ha riguardato il trasporto del compressore nel museo. La consegna e l’installazione del compressore PNS 1250 nel patio si sono rivelate un compito difficile. Il museo ha dovuto modificare la propria infrastruttura rimuovendo pannelli in vetro, spostando opere d’arte e altro. In aggiunta, non sarebbe stato possibile utilizzare gru o carrelli elevatori a forche per non rischiare di danneggiare le preziose opere d’arte. Ma dopo 4 ore e il lavoro di 20 persone, il team ha compiuto la missione.

La terza sfida ha riguardato le condizioni di lavoro, per nulla ideali. Le condizioni meteorologiche non erano favorevoli al progetto poiché il tasso di umidità ha reso molto difficile pulire il monumento. Inoltre il team ha dovuto lavorare durante la notte sia perché il museo è rimasto aperto al pubblico durante il giorno, sia perché le macchine per la sabbiatura a ghiaccio sono molto rumorose.

Assistenza tempestiva

L’Ombrello è il simbolo del museo e rappresenta il passato del Messico, quindi era necessario lavorare con la massima cura. Atlas Copco Rental ha fornito una soluzione completa e ha offerto una consulenza affidabile al museo. «In caso di emergenza o di cambiamenti imprevisti durante il processo, i nostri tecnici di assistenza sono arrivati sul sito in meno di un’ora», ha detto Ricardo Castañeda. «Non solo noleggiamo compressori all’avanguardia, ci assicuriamo anche che il cliente riceva la migliore assistenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Alla fine il museo è stato molto soddisfatto; il cliente è stato sorpreso nel vedere all’opera un’unità affidabile e facile da usare. Sono orgoglioso del nostro team per aver vinto le sfide poste da questo progetto e per aver soddisfatto il cliente».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here