Primo piano su Efficienza, Salute e Sicurezza in Rossi

Primo piano su efficienza, salute e sicurezza in Rossi. Il successo della certificazione OHSAS 18001

Importante traguardo per Rossi S.p.A.– azienda tra i leader nella progettazione, produzione e distribuzione di riduttori, motoriduttori e motori elettrici – che ha recentemente ottenuto da TÜV NORD la certificazione internazionale OHSAS 18001 (Occupational Health and Safety Assessment Series).
Questo successo rafforza ulteriormente la forte vocazione di Rossi ad essere Global Partner di Qualità che pone l’attenzione sia verso una produzione consapevole, sia verso la sicurezza dei propri dipendenti.
“Siamo orgogliosi di questo importante traguardo – afferma Marco Mearini, Direttore Generale di Rossi – che è stato ottenuto grazie a significativi investimenti nell’ambito della formazione, prevenzione, attraverso l’adozione di tecnologie all’avanguardia e alla responsabilizzazione ed al coinvolgimento di tutto il personale.”
“Già da diversi anni – commenta Giovanni Volpi, Presidente di Rossi – la nostra azienda sostiene il proprio percorso di crescita e consolidamento della leadership globale tramite un’attenta politica di qualità. Questi risultati – continua Volpi – sono sicuramente il frutto di una filosofia di miglioramento continuo grazie all’introduzione del metodo Kaizen – cambiamento (Kai) e meglio (Zen) – che ha consentito di rendere più efficiente la produttività con la massima attenzione alla sicurezza, motivando i dipendenti a vivere con proattività e positività il proprio ruolo.”
Quest’operazione conferma la mission di Rossi ad essere Global Partner della clientela più esigente, per essere in grado di offrire soluzioni customizzate e di qualità.
Fonti ufficiali dichiarano che l’incremento degli infortuni sul lavoro nel settore della metalmeccanica si è attestato al +3,7% nel 2017 (+ 2,9% nel 2016). Rossi, totalmente in controtendenza, nell’ultimo triennio ha conseguito un trend drasticamente in ribasso, che nel mese di ottobre si attesta allo 0,15% di ore di infortunio su ore lavorate.
La nuova certificazione si aggiunge a quella già consolidata ISO 9001:2015 (Qualità), l’obiettivo di Rossi per il biennio 2019-2020 è quello di consolidare il sistema con l’adeguamento alla ISO 45001 per la Salute e Sicurezza e la certificazione ambientale ISO 14001.
Il fatturato consolidato 2018 di Rossi si attesta intorno ai 147 milioni di euro, in crescita del 14% rispetto all’anno precedente, il valore complessivo degli investimenti a 13 milioni di euro.

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here