Seco Double Quattromill 22 per operazioni di spianatura pesante

L’ultima delle frese per spianatura proposte da Seco, Double Quattromill 22, garantisce asportazioni ancora superiori e permette di spingere gli utensili fino al loro massimo potenziale. Questa nuova fresa, perfetta per lavorazioni di sgrossatura e semi-finitura, dispone di inserti ad otto taglienti, che la rendono economicamente più vantaggiosa e produttiva, grazie alla profondità di taglio superiore.

Double Quattromill 22 è realizzata con due diversi angoli di attacco, a 45° e 68°, per una profondità di taglio rispettivamente di 9 mm (0,350”) e 11 mm 0,430”). A differenza degli inserti per spianatura tangenziali, gli inserti bilaterali di Double Quattromill 22 hanno un taglio molto dolce e permettono di impiegare forze di taglio ridotte e di consumare meno energia, con durate superiori.

Caratterizzata da due diversi angoli di attacco, la fresa Double Quattromill 22 si presenta come un utensile efficace ed efficiente. È disponibile con corpi a sede fissa e a moduli, con passo standard o stretto, nella versione metrica o in pollici.

Seco ha applicato la sua innovativa tecnologia di lavorazione delle superfici ai vani truciolo del corpo fresa di Double Quattromill 22 per migliorare il controllo e l’evacuazione dei trucioli, e per durate ottimali.

Ad ogni materiale la sua geometria

Seco Double Quattromill 22 offre inserti con diverse opzioni di taglienti e di qualità. La geometria ME12 è adatta a superleghe ed acciaio inossidabile. L’M12
può essere fornita in molteplici qualità, in modo da poter essere adatta alla maggior parte dei materiali da lavorare. Mentre l’M18 è ideale per acciaio e ghisa, per cui è richiesta una maggiore protezione del tagliente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here