Trattamenti termici per il controllo delle distorsioni

Nella produzione di ingranaggi cementati il controllo delle distorsioni è un fattore fondamentale. Questo permette infatti di ridurre in modo significativo i costi per le successive lavorazioni necessarie a riportare il pezzo in tolleranza. Una nuova tipologia di forno sottovuoto permette il trattamento di piccoli lotti. Questo permette un’elevata e facile automatizzazione. Utilizzando il concetto di “piccoli lotti” è possibile avere un flusso continuo (“one piece flow”). Non è necessario aspettare che le parti vengano raccolte per creare lotti “multilayer”, ovvero con più livelli di accatastamento verticale. Questa tipolgia di forno compatto può essere montata all’interno della catena produttiva, permettendo di sincronizzare il trattamento termico con le lavorazioni pre e post indurimento. Durante la cementazione i componenti sono trattati a bassa pressione (LPC) e alta temperatura e, successivamente, temprati in aria. Il trattamento del singolo layer offre un’ottimizzazione della qualità grazie a omogeneità della temperatura, della tempra e al controllo delle distorsioni. L’articolo mostra i risultati del controllo di distorsione raccolti da differenti studi su vari componenti per trasmissioni.

Un problema sempre più diffuso

Nelle soluzioni per l’elettromobilità, il controllo delle distorsioni ha assunto un’importanza sempre maggiore. Ingranaggi distorti causano emissione acustica che, soprattutto nei veicoli puramente elettrici – così come in quelli elettrificati-ibridi – risultano la principale fonte sonora.

Le distorsioni hanno un impatto significativo sui costi in quanto i componenti vanno rilavorati nonostante la loro elevata durezza.

Un migliore controllo delle distorsioni significa:
• minor tempo ciclo per le lavorazioni delle parti indurite;
• minore capacità necessaria per la lavorazione delle parti indurite;
• minori costi per gli utensili per la lavorazione delle parti indurite.

Per alcune applicazioni le lavorazioni post trattamento sono completamente eliminabili grazie al controllo delle distorsioni. Questo articolo spiega il modo in cui il controllo delle distorsioni può essere implementato durante un processo di cementazione a bassa pressione (LPC).

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here