Il controllo diventa di processo: dalla verifica alla calibrazione

Produrre significa affrontare un insieme di processi complessi, che richiedono un attento controllo attraverso tutte le fasi coinvolte: dalla progettazione della produzione fino alla verifica fuori macchina del manufatto.

Nuove sfide

Nel tempo, l’evoluzione dei processi produttivi è sempre stata una costante, ma oggi, con la forte spinta competitiva dettata dai mercati, è stata impressa una forte accelerazione che spinge a un attento controllo di tutti quei fattori che possono indurre all’inefficienza.

L’obiettivo però non è ridurre l’inefficienza, ma massimizzare l’efficienza. E non si tratta di un gioco di parole o, come molti potrebbero pensare, di vedere i due lati di una stessa medaglia: il concetto è completamente diverso. In un caso si fa riferimento ad una situazione negativa, che va contenuta, nell’altro la situazione è di per sé positiva, ma va ulteriormente migliorata, ottimizzandola.

Qualità, costi, tempi di consegna… sono alcuni degli “scogli” che deve affrontare la moderna realtà manifatturiera e, in tutto ciò, i sistemi metrologici giocano un ruolo chiave in quanto “facilitatori” tanto della qualità che della produttività.

Allora il punto di partenza è considerare cosa può comportare un processo produttivo inefficiente: perdite di redditività e competitività. Quali sono i segnali che possono essere più facilmente rilevabili che “qualcosa non sta andando come dovrebbe“? Certamente gli scarti, ma anche l’aumento dei costi per raggiungere la qualità richiesta, oltre ai probabili ritardi nelle consegne ed una tracciabilità dell’output finale difficoltosa o impossibile. E quindi, cosa si fa?

Passando attraverso 6 appuntamenti, grazie alle opportunità offerte dai controlli di processo, verrà svelato il segreto per ottenere operazioni automatizzate e produttive, comprendendo le cause delle inefficienze ed eliminandole alla fonte: non si riduce solo l’inefficienza, ma si ottimizza l’efficienza!

Vale sempre la pena ricordare che, comunque la si misuri o la si consideri, i molti aspetti dell’efficienza hanno un unico obiettivo: ridurre il costo-pezzo per assicurare un vantaggio competitivo.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here