Organizzare le attività con il diagramma di Gantt

diagramma di gantt

Il diagramma di Gantt è uno strumento di project management che risulta particolarmente utile nel pianificare, organizzare e tenere sotto controllo attività a progetti. Semplice nella sua forma base può essere arricchito da ulteriori elementi che possono così configurarlo come uno strumento adatto a una grande molteplicità di situazioni.

Organizzare attività con il diagramma di Gantt

All’interno di ogni azienda, piccola o grande che essa sia, oltre che pianificarne strategicamente gli obiettivi è necessario organizzare nella maniera migliore possibile le attività da svolgere. Spesso, ci si trova dinnanzi a una molteplicità di impegni e, specie se si tratta di un progetto, è necessario stabilire anche delle priorità. Uno strumento semplice per la gestione dei progetti, che permette di far fronte a queste esigenze, è il diagramma di Gantt di cui si avvalgono gran parte delle aziende in tutto il mondo. Prende il nome dall’ingegnere statunitense Henry Lawrence Gantt che lo concepì nell’ormai lontano 1917 e, al giorno d’oggi, è ritenuto un classico nell’ambito del management.

Come si struttura un diagramma di Gantt?

Il diagramma di Gantt è un funzionale ed efficace supporto operativo il quale consente di pianificare e tenere sotto controllo le diverse fasi di un progetto o di un insieme di attività in un determinato lasso temporale. Ciò avviene attraverso una visualizzazione grafica delle azioni da eseguire e del loro stato di avanzamento. Generalmente viene strutturato attraverso una rappresentazione su di un piano cartesiano, dove sull’asse delle ascisse viene indicato il tempo, mentre su quello delle ordinate vengono riportate le singole azioni da compiere affinché il progetto venga portato a termine. La raffigurazione avviene attraverso barre orizzontali sul piano che, spesso, possono anche essere colorate per una più agevole interpretazione. Come ogni progetto o piano di lavoro anche questo schema necessita di verifiche intermedie e di essere aggiornato durante il suo iter. In effetti, una volta pianificato un Gantt esso non rimane immutato nel tempo, ma verrà aggiornato diverse volte nel corso del progetto e, quindi, riallineato alle diverse azioni che si stanno portando avanti.

Nell’approfondimento completo impara a costruire diagrammi più complessi e scopri come essi trovano applicazione nelle imprese manifatturiere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here