Sermac, soluzioni innovative di saldatura a ultrasuoni

In tutto il mondo sono davvero poche le realtà specializzate nella saldatura a ultrasuoni. Tra queste, spicca l’americana Sonics&Materials Inc. rappresentata e distribuita in esclusiva sul territorio nazionale da Sermac Srl di Muggiò (MB).

Gli ultrasuoni sono delle onde meccaniche sonore, misurate nella loro frequenza ciclica al secondo con l’unità di misura chiamata hertz (Hz).

A differenza dei fenomeni acustici propriamente detti, le frequenze che caratterizzano gli ultrasuoni sono superiori a quelle mediamente udibili da un orecchio umano che si attestano in un range tra 5 KHz e 18 kHz. La frequenza convenzionalmente utilizzata per discriminare onde soniche da onde ultrasoniche è fissata da 20 kHz in sù.

Lo stesso termine “ultrasuono” chiaramente indica “ciò che è al di là” (ultra) del suono, identificando con suono solo il fenomeno fisico udibile. Come ogni altro tipo di fenomeno ondulatorio, gli ultrasuoni sono soggetti a fenomeni di riflessione, rifrazione, diffrazione e possono essere definiti mediante altri parametri oltre la frequenza, come per esempio la lunghezza d’onda, la velocità di propagazione, l’intensità (misurata in decibel) e l’attenuazione dovuta all’impedenza acustica del mezzo attraversato.

Siamo abituati a riconoscere l’utilizzo degli ultrasuoni per lo più in campo medico ed industriale essendo ampiamente utilizzati nelle ecografie, nei controlli non distruttivi e in molti apparecchi per la pulizia superficiale di oggetti di piccole dimensioni. Anche il sonar impiega intervalli di frequenze che non di rado sconfinano nella gamma degli ultrasuoni.

Dalla potenza elettrica alla microvibrazione

Ma cosa ha a che fare il suono con la saldatura? La risposta è semplice: con persone che, con lungimiranza, hanno sviluppato innovazioni fruibili, contribuendo così al continuo progresso tecnologico. Infatti, tra le principali applicazioni ultrasoniche, ve ne sono alcune innovative che riguardano in particolare il campo meccanico, dove la trasformazione della potenza elettrica (onda) in microvibrazione ha permesso di generare un nuovo processo di saldatura: quello a ultrasuoni.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here