La terza edizione del Manuale di Pneumatica

Tecniche Nuove propone la terza edizione del “Manuale di pneumatica” a cura del Prof. Guido Belforte, docente del Politecnico di Torino, in una versione ampiamente rinnovata nei contenuti e nella documentazione tecnica. I quattordici anni passati dalla seconda edizione hanno visto cambiare radicalmente, sotto molti aspetti, le conoscenze tecnico/tecnologiche che sono chieste agli utenti degli impianti automatici e ai progettisti, ma soprattutto il modo di impostare e di organizzare le attività. La prima edizione del manuale, risalente al 1987, costituì una base di partenza per iniziare ad affrontare la tematica dei sistemi pneumatici in un momento di sviluppi convulsi e a volte ancora pioneristici dell’automazione pneumatica. La seconda edizione era incentrata soprattutto sullo studio dei diversi componenti pneumatici, visti come l’elemento fondante di ogni apparecchiatura rivolta all’automazione e di quanto ad essa faceva riferimento.

Le pressanti richieste per lo sviluppo di apparecchiature sempre più complesse, l’integrazione meccatronica tra le diverse tecnologie e le numerose crescenti applicazioni nell’ambito dei sistemi automatici hanno richiesto una nuova edizione di questo manuale con una impostazione differente. L’attenzione è stata quindi rivolta agli aspetti più generali di un sistema, e questo rende il volume non solo dedicato alla pneumatica, ma aperto a tutti gli aspetti dell’automazione. Sono quindi considerati anche i principali azionamenti elettrici ed elettromeccanici, i sensori e i controlli elettronici presenti in ogni sistema automatico. Inoltre, questa edizione considera come punto di partenza le esigenze specifiche di chi utilizza o prepara le apparecchiature automatiche, proponendo di volta in volta le soluzioni più adeguate.

La trattazione è sviluppata in modo progressivo, partendo dai principi fisici e dalla strumentazione utilizzata industrialmente per le grandezze tipiche dei sistemi pneumatici. È poi affrontato il tema del controllo del movimento e della forza nell’automazione, con una impostazione che parte dall’esigenza degli utilizzatori per proporre e confrontare soluzioni pneumatiche ed elettriche. Sono anche descritte le principali architetture meccaniche dei robot e manipolatori industriali.

Ampio spazio è dedicato all’analisi dei principali componenti usati nell’automazione, avendo sempre presente quanto possono proporre le tecnologie pneumatiche, elettriche ed ottiche. Nella presentazione degli argomenti si procede con successivi livelli di approfondimento, senza dare nulla per scontato, facendo seguire a parti più propriamente conoscitive e descrittive le parti più strettamente tecniche per la definizione delle prestazioni, la scelta dei componenti e le metodologie di progetto. Questo permette al lettore più interessato di conoscere il tema dell’automazione in senso generale, di selezionare velocemente le parti di suo interesse e al lettore più curioso e al tecnico attento di trovare in appositi capitoli tutti gli approfondimenti necessari.

Seguono quindi l’analisi delle principali tecniche di controllo digitali e proporzionali, con relè, PLC, tecniche bus e comunicazioni wireless, fino alle problematiche dei sistemi secondo le impostazioni di Industria 4.0. Sono presenti anche elementi per la modellazione e la simulazione dei sistemi pneumatici. Seguono poi un’approfondita trattazione della generazione, della distribuzione e del trattamento dell’aria compressa, giungendo infine a una serie di esempi di applicazioni industriali che mostrano al lettore le possibilità di una concreta applicazione della tecnologia pneumatica non solo in ambito industriale, ma anche in quello dei servizi, dei trasporti, del settore clinico e medicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here