Pmi vittime di mancati pagamenti: quali agevolazioni?

Alla Pmi vittima di un mancato pagamento è concessa la possibilità di richiedere un prestito agevolato, per il danno economico frutto di un “animus dolendi”.

Pmi: non tutto è perduto

La crisi economica sembra quasi un ricordo, ma gli strascichi che ha lasciato sono ancora, talvolta, tangibili: dalle piccole imprese alle realtà più importanti, quasi tutte hanno patito le conseguenze degli anni bui, subendo – chi più e chi meno – una contrazione della liquidità.

In alcuni casi le Pmi non hanno affrontato gli impegni di pagamento nei confronti del fisco, della previdenza e dell’erario. Ma, in realtà, le conseguenze più dannose sono state quelle dirette ai fornitori, che si sono visti negare importanti crediti esigibili. Purtroppo lo Stato, in queste situazioni, è riuscito a intervenire, ma fino ad un certo punto. Tuttavia, riesce a dare supporto quando, poi, la questione si sposta sul piano penale, ovvero quando si configurano determinate fattispecie in cui il danno economico è anche frutto di un “animus dolendi”, ovvero del dolo imprenditoriale.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here