Cosa si intende per ricambi di manutenzione

Col termine materiali tecnici (o ricambi) si intendono quei materiali che all’occorrenza vengono montati su un mezzo da lavoro in sostituzione di organi, ad essi funzionalmente equivalenti, che si trovano in stato d’avaria. La gestione del magazzino ricambi incide in modo consistente sui tempi di riparazione e quindi sulla disponibilità complessiva del sistema: in tal caso si parla di supporto logistico al processo di manutenzione.

L’universo dei materiali tecnici

Così la norma UNI 10749 – Guida per la gestione dei materiali per la manutenzione, definisce i “materiali tecnici”, aggiungendo che “con tale termine s’intendono inoltre particolari grezzi o semilavorati che devono subire lavorazioni, trattamenti, condizionamenti prima di essere adibiti a ricambi. Congiuntamente a questi materiali vi sono quelli di consumo: ricambi di largo impiego e di basso costo unitario, lubrificanti, indumenti…, anch’essi sono oggetto di immagazzinamento e di conseguente gestione”. Vista l’importanza della materia, già alcuni anni fa l’UNI si occupò della materia e, in seno alla propria Commissione Manutenzione, venne emanata la norma specifica sopra citata, suddivisa in sei parti. Come sempre la norma non ha l’unicità e la coerenza del testo scritto da un unico autore, per contro gode del beneficio che deriva dalla fusione di esperienze maturate in comparti aziendali di natura diversa. Tale fondamentale norma è composta da sei parti, ciascuna con la propria specifica definizione:

  • Aspetti generali e problematiche organizzative
  • Criteri di classificazione, codifica e unificazione
  • Criteri per la selezione dei materiali da gestire
  • Criteri di gestione operativa
  • Criteri di acquisizione, controllo e collaudo
  • Criteri amministrativi

La trattazione dei molteplici aspetti riguardanti i materiali tecnici presenta tre ottiche distinte ed interconnesse.

Tecnologia, espressa dai mezzi di lavoro oggetto di manutenzione, dei quali i materiali tecnici ne costituiscono i ricambi; la tipologia, la quantità e la durata dei componenti di tali mezzi influiscono in maniera decisiva sulla costituzione e sulla gestione del magazzino ricambi.

Logistica, con la quale si approvvigionano, controllano, stoccano, conservano, prelevano e consegnano al richiedente i ricambi necessari; essa è asservita alla manutenzione, che è il principale cliente da soddisfare.

Amministrazione, che cura gli aspetti economici e finanziari, fornisce utili analisi dell’andamento dei costi per ottimizzare gli acquisti di materiali garantendone il fabbisogno.
Ciascuna di esse ha caratteristiche proprie in termini contenutistici, metodologici ed operativi e gioca un ruolo specifico, coinvolge funzioni aziendali, riceve input e fornisce output alle altre due.

Il complesso delle attività inerenti i materiali tecnici costituisce il processo omonimo, la cui efficacia ed efficienza dipende dal livello d’integrazione raggiunto tra tecnologia dell’oggetto di manutenzione, logistica e amministrazione.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here