Gnutti, gli infiniti mondi del transfer

Gnutti Transfer si presenta oggi con un’offerta articolata su ben cinque famiglie di macchine, con quella che è definita una “soluzione a 360°”, grazie anche ad uno specifico approccio al mercato.

Quando Giordano Bruno, filosofo rinascimentale, teorizzò il fatto che l’Universo fosse infinito e quindi esistessero infiniti mondi, fu giudicato eretico e una sua statua in Campo de’ Fiori a Roma ci ricorda ancora il luogo dove fu messo al rogo. Per fortuna oggi, il concetto di infinito ci è più familiare e sappiamo che l’infinito esiste, non fosse altro perché la nostra fantasia e la capacità che abbiamo di escogitare nuove idee sono virtualmente infinite.

Un concetto, quello di infinito, che si è esteso anche al mondo della produzione, con aziende come Gnutti Transfer di Ospitaletto (BS) specializzata nella costruzione di varie famiglie di macchine transfer, che ormai non si limita alla realizzazione di macchine utensili, se pur performanti ed efficienti.

Gnutti Transfer oggi è una realtà che prima di offrire una macchina, studia le esigenze produttive del suo cliente, per sviluppare su di esse una vera e propria soluzione di produzione, capace di rispondere pienamente alle esigenze dell’utilizzatore.

L’evoluzione di un concetto

Tradizionalmente, il concetto di macchina transfer è associato ai grandi numeri. La macchina transfer è nata e concepita per i grandi e grandissimi lotti produttivi ed è una tecnologia in grado di offrire tempi ciclo estremamente ridotti nel produrre un pezzo meccanico in un numero molto elevato di esemplari. Risulta quindi chiaro che, se declinata in questo modo, la tecnologia transfer è limitata a una nicchia di mercato ben delimitata. La nicchia dei grandi lotti produttivi, dei milioni di pezzi.

Una nicchia già di per sé abbastanza piccola e che si è ulteriormente ristretta nel corso degli anni, con l’evoluzione dei mix produttivo, con la progressiva frammentazione dei lotti, che oggi sono molto variabili sia come dimensioni sia come geometrie.

Ecco allora l’idea di Gnutti Transfer: se la nicchia è piccola, basta fare in modo di allargarla. La strategia messa in campo da Gnutti Transfer si è basata su un allargamento deciso dell’offerta, articolandola su più segmenti, ciascuno dei quali corrispondente a una precisa tipologia di macchina transfer.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here