Emilia 4 LT ha due motori elettrici e il 30% del peso totale, circa 350 kg, è costituito dalla batteria. 5m² di tetto fotovoltaico, la fibra di carbonio è il suo materiale predominante. L’avanguardistica auto è in grado di trasportare fino a 4 persone raggiungendo una velocità massima di 120km/h e consumando meno di un phon: 1,2 Kw.

Cosa è Emilia 4 LT?

È il nuovo prototipo a energia solare realizzato dal team Onda Solare e presentato lo scorso 31 luglio al museo Ferrari di Maranello. Il modello precedente ha trionfato lo scorso anno nella categoria MOV (multi occupant vehicle) all’American Solar Challenge. Si trattava dell’unico team europeo in gara.

Il prototipo italiano, più aggiornato e performante rispetto a quello dell’anno precedente, parteciperà dal 13 al 20 ottobre al Bridgestone World Solar Challenge, 3000 km da Darwin ad Adelaide affrontabili unicamente con l’energia fornita dal fotovoltaico.

Il team di Onda Solare

Una squadra variegata quella di Onda Solare, che vede la partecipazione di studenti, tecnici e docenti dell’Università di Bologna, dell’ ITS Maker Automotive e dell’Istituto Ferrari di Maranello.
Il tetto fotovoltaico è stato realizzato, come per le precedenti Emilia 4 ed Emilia 3, dall’azienda torinese Solbian in collaborazione con Metal T.i.g. che tramite il marchio Grafite Compositi, è specializzata da oltre 20 anni nella progettazione e produzione di particolari in materiali compositi.
Solbian e Grafite Compositi sono partner storici del team Onda Solare, per il quale si occupano rispettivamente della copertura solare e della struttura in carbonio del veicolo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here