Dimac riveste un ruolo chiave nell’integrazione delle nuove tecnologie applicate al controllo qualità al 100% di sistemi di fissaggio e minuterie metalliche e ha saputo intraprendere una serie di importanti collaborazioni con realtà manifatturiere Italiane ed Europee fra le più dinamiche e proattive che hanno contribuito allo sviluppo della nuova serie di macchine Dimac MCV5.

La nuova serie di macchine Dimac MCV5

“A partire dalla progettazione fino al collaudo finale e alla consegna,” racconta Massimo Merolli, titolare di Emmegi Spa “i tecnici e gli ingegneri Dimac hanno collaborato con il nostro staff per adeguare la macchina alle nostre esigenze di controllo e selezione”.

Lo staff tecnico del cliente si reca poi in Dimac per partecipare alla messa a punto e al collaudo della macchina MCV5, portando i suoi pezzi e verificando le specifiche tecniche e le prestazioni.

A collaudo concluso la selezionatrice viene spedita e successivamente installata e messa in servizio direttamente dai tecnici Dimac, che si occupano anche della formazione agli operatori sull’utilizzo e sulla calibrazione delle stazioni di controllo.

I clienti sono soddisfatti

La partnership tra Dimac e i propri clienti si consolida nel corso degli anni ed è confermata dallo sviluppo di nuovi progetti per il 2020. Nuove selezionatrici MCV andranno ad aggiungersi a quelle già operative presso i siti produttivi italiani.
In particolare, EMMEGI Spa e T&T sono state tra le prime realtà ad aver adottato con successo la tecnologia Dimac per certificare e qualificare il proprio processo produttivo.
Il Sig. Merolli e Sara Ronzoni, titolare di T&T Srl confermano: “La nostra capacità industriale si basa sull’eccellenza del prodotto finito. Per ottenerla abbiamo dotato i nostri reparti produttivi di processi ed apparecchiature particolarmente adattativi e sofisticati con i quali certifichiamo la qualità ed assicuriamo la tracciabilità”. Fra questi, inserita all’interno del processo produttivo, la serie Dimac SPC-LAB di ultima generazione, un sistema tecnologicamente avanzato per la raccolta dei dati di produzione in ottica industria 4.0: incrementa l’attendibilità e l’oggettivazione delle misure SPC ed ottimizza i costi legati al controllo di processo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here