Master itinerante sulla piegatura della lamiera con SolidWorks

Si terrà dal 28 febbraio al 12 giugno, in 6 giornate formative itineranti, il primo “Master sulla piegatura della lamiera in ambiente SolidWorks“, organizzato da Accademia della Piegatura.

Il corso – che toccherà con un programma unico le città di Bergamo (28 febbraio), Torino (13 marzo), Udine (24 aprile), Latina (8 maggio), Bologna (22 maggio) e Urbino (12 giugno) – è pensato specificamente per tutte quelle figure professionali che ruotano attorno ai processi di pressopiegatura.

Come ormai da tradizione per ogni iniziativa firmata Accademia della Piegatura, anche l’approccio di questo nuovo Master sarà estremamente pratico e visual.

Il programma

Sessione del mattino (a cura di Emiliano Corrieri – Accademia della piegatura)

– Laminazione e variabilità della materia prima
– Ritorno elastico, piano neutro e diverse modalità di piegatura
– Pressa piegatrice possibilità e limiti
– Matrici e punzoni (tipi e caratteristiche)
– Cosa serve conoscere in ufficio: dati e procedure per ottimizzare il processo

Coffee break

– Regolo di piegatura, studi di fattibilità
– Sviluppo della lamiera: modalità e concetto di fattore k
– Piegatura con raggi ampi: modalità e caratteristiche
– Gestione dell’errore
– Gestione della vicinanza di forature alle pieghe e casistiche particolari
– Cenni sugli acciai altro-resistenziali: Hardox e Strenx in piegatura

Pausa pranzo

Sessione pomeridiana (a cura di Umberto Fioretti – FORMAME)

– Criteri presenti in SolidWorks per ottenere lo sviluppo della lamiera e loro confronto
– Implementazione efficace, passo-passo, delle tabelle di piegatura con casi studio (fattore k + Limite di tolleranza + Deduzione di piegatura + Calcolo di piegatura)
– Creazione di una libreria materiali con tabelle di piegatura associate
– Criteri e requisiti nella realizzazione e sviluppo dei loft di lamiera (tramogge)

Coffee break

– Come impostare una libreria personalizzata di punzoni di taglio e formatura
– Tabelle di piega e punzonatura
– Mappare le entità (contorni, pieghe, incisioni) con colori differenti quando si esporta in DWG/DXF
– Comprendere e gestire la massa della parte piegata da quella dello sviluppo
– Tutto quello che devi sapere sulle opzioni della “Ripetizione piatta
– Migliorare le performance della fase di appiattimento e gestione degli errori comuni

La formazione secondo Accademia della Piegatura

– Utilizza il metodo “Learning by doing”, (imparare facendo) dove chi ha fatto insegna a chi deve fare
– Non è una scuola professionale generica: fa solo corsi sulla piegatura della lamiera
– E’ l’unica che organizza anche corsi di piegatura acciai ad alta resistenza (in collaborazione con SSAB, leader mondiale negli acciai alto reistenziali di qualità)
– E’ l’unica che organizza corsi di lettura del disegno tecnico per lamieristi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here