Dal gemello virtuale alla produzione reale

Semplice da utilizzare e, al tempo stesso, ricco di molte funzioni e performanti feature personalizzabili, il software di simulazione Eureka è stato scelto anche da Torneria Ferramosca al fine di ottimizzare le proprie lavorazioni a tutto vantaggio di una maggiore competitività.

Lavorazioni meccaniche 4.0

Nata nel 1991, Torneria Ferramosca è specializzata nella lavorazione meccanica di precisione di qualsiasi tipo di metallo ferroso e non ferroso, oltre che di molti altri materiali tra cui anche le materie plastiche, nelle forme più complesse, rispettando le tolleranze più strette e con accurate rifiniture. L’attività, svolta da una quindicina di addetti impiegati presso i quasi 1.000 mq della sede di Carmignano di Brenta (PD), è rivolta a svariati settori. Stiamo parlando di produzione di stampi, matrici, punzoni e coltelli, garantita da un parco macchine ben articolato tra cui figurano centri di lavoro a 5 assi, centri di fresatura, torni, oltre a una nuova macchina per elettroerosione a filo in arrivo entro l’anno. Macchine e tecnologie interconnesse in un processo digitalizzato che collega ufficio tecnico e produzione secondo i requisiti richiesti da Industria 4.0 colta, quest’ultima, come opportunità di ulteriore sviluppo interno. Un valore aggiunto ben apprezzato dal diversificato portfolio clienti coi quali Torneria Ferramosca è in grado di collaborare anche in co-design, in co-engineering, oltre che con attività di reverse engineering, a conferma di una dotazione software altrettanto ricca e allo stato dell’arte. Dotazione nella quale spicca senza dubbio anche Eureka, simulatore e verificatore virtuale di ambienti produttivi sviluppato da Roboris, nonché strumento indispensabile quando l’attività quotidiana implica il serrrato impiego di performanti macchine utensili a 5 assi.

Eureka, uno strumento definito indispensabile

Di semplice uso e, al tempo stesso ricco di molte funzioni aggiuntive, Eureka è stato scelto dall’azienda veneta per la grande versatilità, nonché per la fedele simulazione riprodotta del percorso utensile e per la possibilità di implementare al proprio interno varie attrezzature, riuscendo a definire in modo ottimale e nel dettaglio qualunque tipologia di macchina.

L’azienda sfrutta in modo molto proficuo il modulo di ottimizzazione del percorso utensili, con numerosi vantaggi: a partire dalla velocità degli avanzamenti, senza il rischio di collisioni grazie alla simulazione; ridotto è invece il tempo operativo rispetto alle precedenti procedure adottate e che si traduce in una significativa e costante maggiore efficienza. Soddisfatta di questa integrazione digitale, Torneria Ferramosca ha iniziato a sfruttare i benefici di Eureka per le collisioni macchina, per poi apprezzarne i punti di forza anche per l’ottimizzazione dell’asportazione del materiale. Ulteriore sviluppo in atto è quello di sfruttare al meglio anche EurekaMobile, modulo disponibile per Windows e come app per dispositivi mobili come smartphone e tablet (con iOS o Android), pensato per rivedere e analizzare le simulazioni fatte con Eureka.

Evitare i rischi di collisione aumenta e ottimizza la produttività

Eureka verifica un qualunque programma NC all’interno di una completa simulazione 3D della macchina utensile con un’interfaccia semplice e intuitiva adatta a tutti gli utenti, dall’operatore della macchina al reparto ricerca e sviluppo. Oltre alla simulazione, il software offre la possibilità di analizzare il risultato della lavorazione in tutti i suoi aspetti e creare automaticamente precisi report contenenti tutti i dettagli di processo. In questo contesto, apprezzato e largamente utilizzato da Torneria Ferramosca, è il modulo di ottimizzazione del percorso utensile col quale è possibile mantenere costante in modo dinamico anche il volume del materiale asportato nell’unità di tempo. Sulla base di questo calcolo effettuato da un particolare algoritmo si ottengono preziosi benefici operativi: minori tempi di lavorazione; un processo più omogeneo a beneficio di una maggiore longevità della macchina e della durabilità degli utensili. Si tratta di un modulo aggiuntivo fino ad oggi collegato alla licenza base di Eureka, ma che adesso è acquistabile anche stand-alone, grazie a  una nuova versione (“Eureka Chronos”) che è stata arricchita di nuove funzionalità di intelligenza artificiale (AI), brevettate da Roboris.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here