Unità di lubrificazione per guide lineari

Nuova unità di lubrificazione per guide lineari K1-L di NSK

Per gli utilizzatori di guide lineari che puntano a lunghi tempi di esercizio senza manutenzione, NSK offre la nuova unità di lubrificazione K1-L. Grazie a proprietà di lubrificazione avanzate rispetto alla precedente versione K1 (lanciata nel 1996), la nuova generazione K1-L di NSK contribuisce anche a tutelare l’ambiente riducendo i consumi di risorse ed energia grazie a maggiore durata, minore attrito e minore consumo di olio. L’unità è già disponibile per le ordinazioni. Le moderne fabbriche intelligenti e tecnologie di automazione stanno accelerando l’evoluzione del paesaggio industriale, spingendo i costruttori di macchine e gli operatori di impianti a ricercare soluzioni esenti da manutenzione che possano ridurre le spese generali e contribuire a garantire margini di competitività. In questo contesto NSK ha progettato l’unità K1-L per offrire una soluzione di lubrificazione a lungo termine completamente nuova.

Aumenta la capacità di erogazione del lubrificante

Una lubrificazione efficace è essenziale per mantenere le prestazioni delle guide lineari nel lungo periodo. Tuttavia, adottare procedure di manutenzione regolari per applicare il lubrificante necessario è dispendioso in termini sia di tempo sia di costi, soprattutto perché questi interventi richiedono l’arresto dei macchinari. L’unità K1-L di NSK risolve il problema aumentando la capacità di erogazione del lubrificante e, quindi, prolungando gli intervalli di manutenzione. Il risultato è un incremento della disponibilità delle macchine e della produttività, a fronte di una riduzione dei costi di manutenzione.

Partendo dal successo dell’unità originale di NSK, la K1-L offre un notevole miglioramento delle proprietà di lubrificazione. Grazie a una resina di nuova concezione, infatti, l’unità può erogare olio per un lasso di tempo quasi doppio rispetto alla precedente K1.

Altri vantaggi rilevanti sono la forma speciale della K1-L, che riduce la forza di attrito dinamico del 20% circa quando il carrello corre lungo la rotaia della guida lineare, e una nuova custodia protettiva che contribuisce a mantenere l’integrità strutturale e impedisce l’ingresso e/o il rilascio di polvere e altre particelle contaminanti.

.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here