L’efficienza in produzione parte dall’ufficio

efficienza ufficio

Efficienza non è solo un cambio utensili veloce, un laser performante o un magazzino bene organizzato. Essa nasce in ufficio, dalla gestione quotidiana delle commesse ed è proprio in questa fase che si annidano alcuni sprechi di non facile individuazione.

I due volti dell’efficienza

Parlando di efficienza essa si può declinare in due diversi modi:

  1. Eliminazione degli sprechi
  2. Ottimizzazione delle fasi che generano valore

Infatti, è bene tenere a mente che tutto ciò che il cliente finale non è disposto a pagare è può essere considerato come uno spreco, pertanto, ai fini di ottimizzare il lavoro, è importante che esso sia ridotto al minimo.

Come si declina tutto questo in ufficio?

Molti sprechi già si verificano a partire dall’arrivo dell’ordine: mancanza di informazioni, ordini stampati su carta e poi dimenticati, richieste di chiarimenti, rimbalzi di responsabilità…

Tutti fattori che possono sembrare trascurabili ma se si pensa che ogni persona in ufficio ha un costo orario e che in tali frangenti l’azienda sta sostenendo dei costi senza produrre valore aggiunto lo spreco è evidente.

Come porre un freno a questa situazione e ottimizzare i tempi di gestione della commessa?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here