Il green come vantaggio competitivo

Essere green e rispettare l’ambiente non è solo un esempio di social responsability ma può essere ache uno strumento per ottenere importanti vantaggi competitivi. Come si traduce tutto questo nel settore manifatturiero?

L’attualità del “green”

Un argomento sempre in primo piano il quale rimane costantemente un tema di attualità sulle scrivanie delle varie aziende e all’interno delle loro agende è quello di proporre un’azienda green. Fino a qualche anno fa, vi era l’abitudine di colorare tutto di verde nelle organizzazioni: prodotti, brochure, packaging… Il green era diventato il colore dominante, quello che aveva il compito di traghettare una organizzazione e la sua filosofia di pensiero verso una dimensione più ecologica e in accordo con una sorta di compliance ambientale. Ma come spesso accade, pochi erano i passi fatti oltre al colore dei prodotti e alla stesura di alcuni documenti per dare sostanza a parecchie delle imprese che si professavano come tali, ovvero con un marcato spirito, filosofia e valori espressi in una ottica ambientale. Dunque, nella pratica, nel cuore delle aziende cosa c’era di veramente green? Quale era il pensiero che permeava le realtà aziendali rendendole propositive verso l’ambiente? Apparentemente ben poco. Si trattava più di una forma alternativa di advertising modaiolo più che azioni di sostanza.

Richiedi gratuitamente l’articolo per scoprire come rendere “green” l’azienda e quali vantaggi si possono ottenere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here