Il pernitruro di nitruro di renio: ottimo per applicazioni industriali
Credit: Universitá di Bayreuth

Un gruppo di ricercatori dell’Università di Bayreuth è riuscito a produrre un nuovo materiale dotato di ottima conduttività metallica, super durezza e ultra incomprimibilità: il pernitruro di nitruro di renio.

Applicazione nei settori industriali

Questa scoperta apre la strada all’applicazione nei settori industriali in cui la durezza dei metalli è particolarmente richiesta. L’esistenza teorica del pernitruro di nitruro di renio era già nota, ma non c’era ancora una tecnica adatta a produrlo da un punto di vista tecnologico, a causa delle condizioni estreme di alta pressione da creare in laboratorio (circa 33 gigapascal).
Durante gli esperimenti gli scienziati usato anche il sincrotrone di elettroni DESY, che in questo caso ha aiutato a monitorare il comportamento chimico e strutturale del nuovo materiale, applicando una compressione tra 40 e 90 gigapascal.

Inoltre, mediante i raggi X del Petra III, i ricercatori hanno osservato, in maniera del tutto inaspettata, che gli atomi di azoto sono legati tra di loro in modo particolarmente forte. Di conseguenza questa struttura chimica reagisce con una grande capacità per resistere alla pressione in condizioni ambientali normali.
Con questa scoperta le applicazioni della tecnologia ad alta pressione per la sintesi dei materiali hanno mostrato le loro potenzialità, tanto che non si si esclude possano essere adottate anche per altri elementi.

La parte fondamentale di questa ricerca si basa sulla reazione del renio con l’ammonio azide. In questo modo il pernitruro di nitruro di renio sintetizzato può essere studiato in condizioni ambientali normali, che hanno consentito di creare altri nitruri con metalli di transizione.
La ricerca ha permesso di osservare che l’applicazione in condizioni estreme di alta pressione permette la creazione di una nuova generazione di materiali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here