Renishaw-Sandvik, qualificare nuovi materiali per la produzione additiva

Una Renishaw RenAM 500Q nel centro tecnologico Sandvik Additive Manufacturing a Sandviken, Svezia.

Renishaw collabora con Sandvik Additive Manufacturing per qualificare nuovi materiali per la produzione additiva (AM) utilizzabili per un ampio spettro di applicazioni.

Si tratta di una gamma diversificata di polveri metalliche, tra cui nuove composizioni di leghe ottimizzate per il processo di fusione laser a letto di polvere (LPBF) e che offrono proprietà di altissima qualità.

Sandvik possiede uno dei più ampi programmi di produzione di polveri di leghe metalliche additive sul mercato – e lavora con i sistemi Renishaw AM dal 2018 nella sua divisione denominata Sandvik Additive Manufacturing.

Il frutto della collaborazione

Durante questo periodo, le due società hanno collaborato allo sviluppo di parametri di processo per una gamma di polveri metalliche Sandvik, inclusi acciai inossidabili e maraging, nonché le ultime superleghe a base di nichel Osprey. Sandvik ha recentemente inaugurato un atomizzatore all’avanguardia per la produzione di leghe di titanio e un impianto per il trattamento delle polveri. Ora si concentrerà sulla qualificazione di queste leghe per applicazioni industriali e mediche.

La qualificazione delle leghe

«Forte dei nostri 157 anni di profonda conoscenza dei materiali, e con la nostra produzione di una gamma completa di acciai, acciai inossidabili duplex e super-duplex, nonché leghe a base di nichel e le nuove polveri di titanio, attualmente Sandvik è in grado di offrire la più ampia varietà di materiali per il mercato AM attraverso il marchio Osprey – afferma Mikael Schuisky, vice President R&D and Operations presso Sandvik Additive Manufacturing. Le macchine aperte di Renishaw ci hanno permesso di ottimizzare rapidamente i parametri di processo per le nostre leghe da utilizzare in un ampio ventaglio di applicazioni». Questo lavoro centrato sullo sviluppo di parametri ha messo in evidenzia le piccole ma importanti modifiche da apportare alla composizione delle leghe Sandvik, pur rimanendo all’interno delle relative specifiche ASTM, per ottimizzare le proprietà meccaniche dei componenti LPBF. Per esempio, un acciaio maraging con una maggiore resistenza e durezza, e una superlega di nickel Osprey HX esente da cricche.

Migliori proprietà dei materiali

«Gran parte dell’innovazione in ambito AM nei prossimi anni deriverà dalla combinazione di migliori prestazioni a livello macchina e dalle leghe sempre più perfezionate – spiega Stephen Crownshaw, business manager di Renishaw AM. Leghe migliori significano migliori proprietà dei materiali, consentendo componenti AM ancora più efficienti ed economici. La coerenza dei più recenti sistemi AM di Renishaw, unita alla competenza Sandvik sui materiali, offre enormi opportunità per progredire nei processi AM e creare un business case più forte per AM».

Applicazioni per la produzione additiva

Oltre alla qualifica di materiali per la vendita ad altri produttori, Sandvik Additive Manufacturing ha sviluppato una gamma di applicazioni per la produzione additiva. «L’AM sta trasformando il panorama manifatturiero attraverso materiali e macchinari migliori che sono proprio alla base di questo cambiamento – sottolinea Schuisky. Con la sua esclusiva conoscenza del processo end-to-end, che comprende materie prime, produzione di polveri, produzione additiva e metodi di post-processing come le lavorazioni meccaniche industriali, Sandvik ci consente di essere perfettamente in grado di aiutare produttori e clienti guidandoli nell’utilizzo di questa entusiasmante tecnologia. Gli ultimi sistemi quad-laser di Renishaw ci aiutano anche a sfruttare appieno il potenziale di AM».

Sandvik Additive Manufacturing

Sandvik è leader nel mercato delle polveri metalliche AM e dal 2013 ha effettuato ingenti investimenti in una vasta gamma di tecnologie di processo di stampa AM per componenti metallici. Forte dei suoi 157 anni di esperienza nella tecnologia dei materiali, e 75 anni di esperienza nei metodi di post-processing come il taglio dei metalli, la sinterizzazione e il trattamento termico, Sandvik ha una competenza consolidata e detiene una leadership indiscussa nell’intera catena del valore AM. Nel luglio 2019, Sandvik ha acquisito una partecipazione significativa in Beamit, un importante fornitore europeo di servizi AM.

Sandvik AB è un gruppo globale che opera nell’ingegneria hi-tech con circa 42.000 dipendenti e un fatturato di circa 100 miliardi di corone svedesi in oltre 160 paesi (2018). La società è stata fondata in Svezia nel 1862. Per ulteriori informazioni: www.additive.sandvik.com.

Sandvik e Renishaw collaborano per la qualifica di nuovi materiali per la produzione additiva.

Renishaw

Renishaw ha sede nel Regno Unito e vanta una leadership globale nella fornitura di prodotti per applicazioni molto diversificate: dai motori a reazione, alle turbine eoliche ai prodotti per odontoiatria e neurochirurgia. È presente in 36 Paesi con oltre 5000 dipendenti. Renishaw ha chiuso l’anno fiscale a giugno 2019 con un fatturato di 573.96 milioni di sterline inglesi, il cui 95% proviene dall’export. I mercati più importanti sono Cina, USA, Germania e Giappone. Nel corso della sua storia Renishaw ha assunto un impegno significativo nella ricerca e sviluppo, vantando storicamente tra il 13 e il 18% del fatturato investito ogni anno in R&D ed engineering. La maggior parte delle attività di R&D e produzione ha sede nel Regno Unito. Il successo del gruppo è testimoniato dai numerosi premi internazionali conseguiti, tra cui diciotto Queen’s Awards quale riconoscimento per i significativi risultati in tecnologia, mercato e innovazione. Per ulteriori informazioni: www.renishaw.com.

di Attilio Benvenuto

www.semprepresenti.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here