Accorgimenti per saldare l’alluminio

L’alluminio e le sue leghe, in virtù della loro leggerezza unita alle proprietà meccaniche, sono sempre più impiegati nell’industria. Con essi infatti è possibile realizzare manifatti resistenti e, al contempo, leggeri. Come comportarsi riguardo alla saldatura?

Saldatura dell’alluminio

L’alluminio ha visto un crescente impego anche in ambito strutturale e, in tale contesto, una tra le tecniche di assemblaggio maggiormente impiegata è la saldatura ad arco a tal punto che proprio la norma europea UNI EN 1090 prevede una sezione dedicata. L’alluminio e le sue leghe infatti presentano una struttura metallurgica nettamente diversa dagli acciai al carbonio e dagli acciai leghe di nichel; si consideri infatti che, anche da un punto di vista normativo, il materiale viene gestito singolarmente e non in concomitanza con altri metalli, come per esempio altri tipi di acciai.

L’alluminio presenta sicuramente dei grandi punti di forza che giocano a suo favore ma, al contempo, chi è avvezzo all’utilizzo di questo materiale, potrà confermare che richiede particolari accorgimenti tecnici da tenere in considerazione non sempre di facile gestione. Per quanto concerne la saldatura ad esempio, operare su leghe di alluminio presenta alcune criticità particolari che, sebbene possano essere rese meno ostiche dal livello delle tecnologie oggi presenti sul mercato, è bene considerare al fine di garantire prodotti di qualità.

Per scoprire gli accorgimenti da utilizzare richiedi gratuitamente l’articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here