Il servizio post-vendita di successo

servizio post-vendita

Le aziende che costruiscono macchine non sono solamente concentrate sul business delle vendite dei prodotti da loro progettati e immessi sul mercato, ma sempre più spesso focalizzano la loro attenzione sulla centralità di un elemento oramai divenuto strategico: il servizio post-vendita al cliente.

Servizio post-vendita: trait d’union tra commerciale e tecnico

In passato con l’etichetta “post-vendita”, nella stragrande maggioranza dei casi, venivano identificate solamente quelle attività che un tempo ricadevano nella mera assistenza, ovvero tutte quelle azioni che si generavano a seguito di un malfunzionamento o di un guasto occorso al prodotto venduto. Tuttavia, nel tempo il termine ha assunto una accezione più ampia e ha ampliato i propri orizzonti come campo d’azione. Oltre a ciò, in molti casi questo era altresì visto dalle imprese che lo erogavano come un costo e non come una risorsa in quanto la maggior parte degli interventi andava a incidere sull’azienda se veniva effettuato entro i termini di garanzia.

Inoltre, a tutto questo doveva aggiungersi spesso la percezione di una cattiva immagine della stessa al punto tale che, molte organizzazioni, avevano adottato l’abitudine di non più personalizzare gli automezzi utilizzati per l’espletamento di queste funzioni con il brand dell’azienda per mantenere l’anonimato. Oggi fortunatamente i tempi sono cambiati: le macchine sono più affidabili e i tecnici più preparati. Questi ultimi poi, possono contare su competenze multidisciplinari e alle volte diventano l’importante trait d’union tra la parte commerciale e quella tecnica, soprattutto nelle fasi preliminari quando influiscono molto sul cliente gli esiti delle dimostrazioni tecniche e i consigli necessari alla configurazione più ottimale delle caratteristiche del prodotto in via di definizione durante le fasi che precedono la vendita.

Scopri come ottimizzare il post-vendita

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here