Una piattaforma per dare valore alle rimanenze d’acciaio

ecologia e sostenibilità in carpenteria

Nasce metalscrapp.com la nuova piattaforma di compravendita per dare nuova vita agli sfridi metallici e alle rimanenze di lavorazione. Un prezioso alleato per un’economia sempre più sostenibile.

Residui di lavorazione: da problema a soluzione

Le lavorazione meccaniche danno quasi sempre origine a rimanenze; che si tratti di lamiere piane, tubi, travi profili o griglie molto spesso tali rimanenze sono un problema da gestire: non adatti a essere lavorati ulteriormente presso la medesima azienda, possono invece essere ideali per un altro tipo di produzione.

Si prenda ad esempio il caso applicativo di un’azienda che produca tubolari tagliati e forati di 4 metri di lunghezza. Solitamente i tubi sono venduti dai centri servizi sono lunghi 6 m; di conseguenza per ogni tubo utilizzato si avranno 2 metri di scarto non riutilizzabile. Come fare allora? Tradizionalmente tali rimanenze vengono gettate in un cassone per poi essere ritirate da qualche commerciante di rottami per poi essere rifuse per essere trasformate probabilmente di nuovo nei medesimi tubi. Il tutto con un impatto economico ed ecologico non indifferente.

Non è possibile che quei due metri di sfrido possano essere utilizzati da un’altra realtà produttiva?

metalscrapp.com: il portale di compravendita

metalscrapp.com è il nuovo portale di compravendita di rimanenze metalliche che mira a mettere in comunicazione la domanda e l’offerta.

Sul portale sarà così possibile per le aziende caricare le proprie rimanenze per dare loro valore; altre aziende che invece richiedono materie prime di formati non standard potranno così trovare esattamente i formati che cercano, il tutto senza dover rifondere e trasformare nuovamente il materiale. Un’ottima soluzione tanto per l’ambiente quanto per il portafoglio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here