BIG KAISER: 10 suggerimenti per migliorare le prestazioni dei portautensili

big kaiser
I portautensili BIG PLUS® fanno contatto anche sulla faccia della flangia stessa, il che porta un notevole miglioramento della rigidità.

I portautensili BIG KAISER rappresentano il collegamento tra il mandrino macchina e l’utensile. Forza di serraggio, rigidità, concentricità e bilanciamento sono requisiti chiave che, se correttamente accoppiati, consentono di ottenere lavorazioni di qualità risparmiando tempo e costi. Sembra facile – più facile però a dirsi che a farsi.

BIG KAISER da sempre investe nello sviluppo di portautensili estremamente affidabili e precisi, che garantiscono le migliori prestazioni e assicurano la migliore precisione di concentricità e rispetto delle tolleranze.

Ecco 10 consigli per ottenere il meglio dai vostri portautensili:

  1. Effettuate il bilanciamento del portautensile prima di ogni lavorazione, soprattutto quando lavorate con sporgenze lunghe.
  2. Verificate lo stato dei portautensili, e se notate segni di usura provvedete a sostituirlo, onde evitare di influenzare negativamente la lavorazione.
  3. Esiste un modo pratico e veloce per eliminare le vibrazioni? Optate per un portautensili che combini il diametro più grande con la minor lunghezza possibile.
  4. Portapinze troppo rigidi non sono la soluzione migliore nelle operazioni di maschiatura: i forti carichi di spinta esercitati sul maschio e sul pezzo complicano la già difficile sfida di resistere all’arresto/inversione e mantenere la sincronizzazione.
  5. Nelle lavorazioni a 5 assi il corretto bilanciamento è molto importante: un portautensili bilanciato contribuisce a prevenire le vibrazioni e la scarsa qualità della finitura superficiale mantenendo il contatto costante tra tagliente e pezzo.
  6. Lunghe sporgenze: meglio usare un mandrino idraulico o a calettamento? Dipende dalla velocità del mandrino: se utilizzato entro i parametri raccomandati, un mandrino idraulico offre una concentricità e ripetibilità incomparabili.
  7. Occhio agli utensili: i gambi lucidati riducono l’attrito; lubrificanti e refrigeranti influenzano il serraggio; la rotondità del gambo deve prevedere tolleranze entro il micron per le migliori prestazioni ad alta velocità.
  8. Il doppio contatto simultaneo cono-flangia è auspicabile, ma ricordate: gli unici portautensili al mondo a poterlo garantire sono quelli certificati con sistema BIG-PLUS di BIG DAISHOWA.
  9. Non sapete se la vostra macchina è equipaggiata con BIG-PLUS? Inserite un utensile e controllate lo spazio tra la faccia della flangia del portautensile e la faccia del mandrino. Senza BIG-PLUS lo spazio è visibile (circa 3 mm). Con BIG-PLUS lo spazio non c’è.
  10. Prediligete offset positivi. Utilizzate sempre lo stesso strumento di settaggio così da avere un unico punto di misura e riferimento ed evitare collisioni o superfici con pessima qualità superficiale.

I portautensili BIG KAISER garantiscono una concentricità prossima allo zero così da ottenere le migliori prestazioni e durata dell’utensile.

Questo comporta anche una riduzione drastica dei costi, che possono ammontare a decine di migliaia di euro all’anno.

Prima di affidarvi a un portautensili economico considerate bene i costi di esercizio: investire in qualità paga sempre!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here