Quali errori non commettere nella scelta del software di nesting?

nesting

Scegliere la migliore soluzione di nesting per la propria azienda è il frutto di un’attenta analisi nella quale è necessario soppesare alcuni fattori, magari scontati (risparmio di materiale ecc) e alcuni meno ovvi come ad esempio le funzionalità specifiche per le varie macchine. Per saperne di più leggi: Guida alla scelta del software di nesting.

Per semplificare ulteriormente la scelta pubblichiamo di seguito una checklist per evidenziare gli errori da non commettere

Checklist degli errori da non commettere nella scelta del software di nesting

  1. Non fermarti alla valutazione del solo software. Altrettanto importanti sono i servizi di supporto tecnico e di assistenza che potrebbero esserti necessari e di grande aiuto per non fermare la tua attività.
  2. Valuta e apprezza le prestazioni dell’algoritmo di nesting sulla tua tipologia di produzione standard, non sull’eccezione produttiva e/o su configurazioni fin troppo speciali.
  3. Sii lungimirante e verifica la versatilità e la flessibilità del software nel gestire qualunque tecnologia di processo che un domani potrebbero ulteriormente arricchire il tuo parco macchine.
  4. Allo stesso modo valuta la scalabilità e la disponibilità di eventuali pacchetti software che oggi non ti sono necessari ma che potrebbero servirti in futuro. L’investimento deve infatti poter andare di pari passo con la crescita delle esigenze della tua azienda.
  5. Verifica anche che il software sia nativamente aperto a una connessione semplice e rapida con altri sistemi esterni come ERP/MRP e assicuri la migliore integrazione CAD/CAM.
  6. Assicurati che il CAM sia per l’utente semplice e immediato da usare; valuta dunque l’efficacia dell’interfaccia grafica, dell’accesso ai comandi e che il tutto rispetti gli standard operativi tipica dei sistemi Windows (ribbon, blocchi funzionali e tab).
  7. Non trascurare la possibilità da parte del fornitore di poter sviluppare plug-in e/o add-on da integrare al software, nonché realizzare personalizzazioni molto specifiche per la fase di post-process, adeguandosi alle tue precise necessità.
  8. Valuta e verifica il ritorno dell’investimento sulle tue reali e attuali necessità. Un’attenta e oggettiva analisi sulla tua produzione standard potrebbe positivamente stupirti. Perché un buon software di nesting non è il migliore del mercato, bensì il più adeguato e commisurato alle tue esigenze. Soprattutto un software che sia in grado di aiutarti a incrementare marginalità e profittabilità, a ottimizzare il tuo flusso di lavoro, liberare risorse eventualmente ridondanti, per ricollocarle laddove possano generare nuovo valore.

Una guida per orientarsi nella scelta della soluzione di nesting

guida alla scelta del software di nestingPer aiutare le imprese a orientarsi nella scelta della soluzione di nesting più adatta alle proprie necessità abbiamo realizzato una guida disponibile gratuitamente.

Leggendo la “Guida alla scelta del software di nesting” potrai scoprire:

• Quali vantaggi si possono ottenere con una corretta soluzione di nesting
• Come orientarsi nella scelta
• Quali sono i fattori nascosti da calcolare
• Quali sono gli errori da non commettere

SCARICA LA GUIDA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here