Macchine utensili: primo trimestre 2021 in crescita

Segnali positivi che fanno ben sperare: Ucimu – Sistemi per produrre ha reso noto che nel primo trimestre del 2021 è tornata a crescere la raccolta ordini di macchine utensili da parte dei costruttori italiani. L’indice UCIMU, elaborato dal Centro Studi & Cultura di Impresa dell’associazione, rileva, nei primi tre mesi dell’anno, un incremento del 48,6% rispetto allo stesso periodo del 2020. In valore assoluto l’indice si è attestato a 169 (base 100 nel 2015).

Particolarmente brillante la situazione della domanda domestica, con un incremento degli ordinativi pari al 157,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il valore assoluto dell’indice si è attestato a 195,5.

Sul fronte estero, gli ordini sono cresciuti del 30,5% rispetto al periodo gennaio-marzo 2020. Il valore assoluto dell’indice si è attestato a 155.

“I dati registrati in questo primo trimestre – ha affermato la presidente di UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE, Barbara Colombo, sono sicuramente positivi e ci permettono di tirare un po’ il fiato dopo mesi di grande difficoltà. Detto ciò, gli incrementi rilevati vanno ben ponderati: essi, infatti, si confrontano con i risultati messi a segno in un periodo, quello della prima parte del 2020, davvero difficile perché, di fatto, dalla fine di febbraio ci siamo trovati a dover fronteggiare i primi effetti della pandemia internazionale”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here