Viteria Fusani: una nuova stampatrice aumenta la produzione di viti speciali

Nel primo anno post-pandemia (inteso come anno di speranza grazie alla diffusione del vaccino ), pur se caricata dalla preoccupante situazione di scarsità delle materie prime, Viteria Fusani ha raggiunto un livello di quasi saturazione della capacità di produttiva ed è praticamente impegnata fino all’ultimo quarter 2021.

Il mondo vuole ripartire e anche la società pavese ha messo tutto l’impegno per sostenere la grande richiesta dei  clienti appartenenti a diversi settori tra cui l’elettromeccanica, la pneumatica e l’automotive.

Da novembre 2020 ormai, Viteria Fusani sta lavorando con turni straordinari. Proprio per fare fronte alle richieste, la società ha investito in una stampatrice da aggiungere al  parco macchine per aumentare di altri 3 milioni di pezzi /mese  la capacità produttiva che fino ad oggi era di circa 45 milioni di pezzi al mese: 100 % viti customizzate su disegno dei clienti.

Ma non è tutto; tra un paio di mesi arriverà una macchina per assemblare rondelle in teflon alle viti di produzione della viteria.  Un’idea nata dal progetto di un cliente ma che renderà possibile accogliere la richiesta di altre aziende che utilizzano questa tipologia di prodotti. Sarà quindi un ampliamento di gamma che “ci rende fieri di sentirci sempre attivi e pronti a recepire le opportunità che ci si presentano. Vi terremo aggiornati con dettagli e preziose informazioni appena la macchina sarà installata ed avviata per soddisfare le vostre richieste.”

Contattateci per qualsiasi richiesta e visitate il nostro sitotel : 0384 79038; mail:  info@viteriafusani.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here