Sviluppato un sistema di produzione sostenibile di elettrodi per batterie

elettrodi

Il Fraunhofer Institute for Material and Beam Technology IWS ha sviluppato DRYtraec®, un nuovo processo di rivestimento a secco la cui tecnologia è ecologica ed economica e può essere utilizzata su larga scala, offrendo il potenziale per rivoluzionare la produzione di elettrodi per batterie. Componente chiave di qualsiasi batteria, gli elettrodi sono normalmente costituiti da una lamina metallica con un rivestimento sottile. Questo rivestimento contiene i componenti responsabili dell’immagazzinamento dell’energia.

Il nuovo processo di rivestimento utilizza essenzialmente materie prime simili a quelle del processo in sospensione. La tecnologia di verniciatura a secco sviluppata presso Fraunhofer IWS funziona senza solventi e utilizza al loro posto un legante speciale. Insieme, i materiali formano una miscela secca che viene alimentata in uno spazio della calandra, uno spazio tra due rulli che ruotano in direzioni opposte. Il dettaglio cruciale è che uno dei rulli deve girare più velocemente dell’altro. Ciò induce una forza di taglio, che assicura che il legante formi reti filiformi note come fibrille.

La pressione e il movimento formano un film sottile sul rullo a rotazione più rapida. Questo film viene quindi trasferito in una seconda fessura della calandra su un foglio di raccolta di corrente. Ciò consente di rivestire entrambi i lati contemporaneamente senza un lavoro aggiuntivo significativo. Nella fase finale, la bobina risultante viene tagliata alla dimensione richiesta e le singole parti vengono impilate in modo appropriato per produrre la cella della batteria finita.

Una soluzione efficiente ed ecosostenibile

DRYtraec® presenta quindi chiari vantaggi ecologici ed economici rispetto ai processi di rivestimento degli elettrodi delle batterie esistenti. L’eliminazione di solventi tossici e macchine di essiccazione lunghe e ad alta intensità energetica dal processo porta benefici all’ambiente. Il nuovo processo accelera anche la produzione e richiede solo un terzo dello spazio dell’attrezzatura di una soluzione convenzionale, risparmiando sui costi in vari modi. Il primo prototipo di sistemi DRYtraec® è stato commissionato nell’ambito del progetto di finanziamento “DryProTex”. Questo progetto ha dimostrato che è possibile produrre elettrodi in modo continuo, indipendentemente dal tipo di batteria.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here