Il colpo di fulmine della piegatura robotizzata

nova tek

Nova Tek di Casaloldo (MN) ha operato una scelta coraggiosa per un terzista sempre alle prese sia con lotti voluminosi che con lotti di dimensioni ridotte ma caratterizzati da alta variabilità: affidarsi alla piegatura robotizzata. Nel far ciò ha ricercato il supporto di Amada trovando così il giusto connubio tra performance, produttività e flessibilità.

Nova Tek srl, azienda specializzata nella lavorazione contoterzi della lamiera con sede a Casaloldo (MN), nasce nel 2004 dall’idea imprenditoriale della famiglia Zambelli; in quegli anni infatti, l’attuale titolare, William Zambelli, già impegnato nel mondo delle lavorazioni metalliche come dipendente, decide di mettersi in proprio. «In quel periodo – racconta William Zambelli – avevo già maturato esperienza lavorando su macchine combinate, tecnologie CNC ad asportazione di truciolo e, naturalmente, piegatrici. Ragionando con mio padre decisi di provare a mettermi in proprio e, dapprima con lui ad aiutarmi e dall’anno successivo anche con l’ingresso a tutti gli effetti di mio fratello Fabio Zambelli, iniziai a muovere i primi passi come imprenditore; inizialmente realizzavamo prodotti per l’illuminazione, nei quali vantavamo già know-how, provenendo proprio da un’azienda del settore e poi, per diversificare la clientela, abbiamo amplificato la gamma dei settori coperti».

amada
Cella robotizzata HG-ARs di AMADA installata presso Nova Tek. Grazie alla facilità di programmazione e al cambio stampi automatico ATC, in grado di attrezzare il set up più complesso in meno di due minuti, la cella HG-ARs è una soluzione di piegatura robotizzata perfetta per le carpenterie conto terzi

Così adesso, dopo poco più di 15 anni, l’azienda è un perfetto esempio di carpenteria contoterzi che spazia in qualsiasi settore dove è richiesta la presenza di lamiera. Per citarne alcuni possiamo elencare il mondo dei sollevatori, dei distributori automatici, della depurazione dell’acqua, la componentistica per macchine agricole, il riscaldamento, il condizionamento ed elettrodomestici. «Tuttavia, non è sempre stato così – prosegue Zambelli – inizialmente avevamo affiancato alle realizzazioni contoterzi anche un prodotto nostro ma, al momento di crescere, abbiamo dovuto operare delle scelte che, col senno di poi, si sono rilevate premianti. Abbiamo così deciso di rivolgerci unicamente ai clienti che erano alla ricerca di un partner che desse concretezza al loro progetto privilegiando velocità e flessibilità, focalizzandoci prevalentemente sul mercato locale in modo che i tempi di trasporto non andassero a influenzare la velocità di consegna. Questo ci ha permesso di crescere fino a raggiungere le attuali dimensioni». Per sostenere questa crescita l’azienda ha compiuto costanti investimenti sia immobiliari, trasferendosi in un capannone da 3.700mq prima e successivamente acquistando un altro capannone di altri 1500mq, ma soprattutto tecnologici e, proprio lato macchine, per il reparto piegatura, l’azienda ha deciso di affidarsi ad AMADA.

Dall’automazione allo standard

Al momento dell’incontro con AMADA, Nova Tek non era nuova nel mondo della piegatura; disponeva già di varie macchine e anche di un impianto robotizzato di vecchia generazione. Proprio quando si è trattato di sostituire quest’ultimo – una cella robotizzata con cambio stampi manuale il cui impiego era giustificato unicamente da lotti di grandi dimensioni – il titolare entrò in contatto con il produttore giapponese.

Nova Tek
Nova Tek di Casaloldo (MN) è un’azienda specializzata nella lavorazione lamiera contoterzi offrendo servizi di co-engineering, taglio laser, piegatura, saldatura e assemblaggio

«Avevamo la necessità di sostituire la cella di piegatura – racconta Zambelli – in quanto difficilmente ci capitavano lotti tali da giustificarne l’impiego. Eravamo sul punto di abbandonare l’idea quando, interpellando AMADA, abbiamo visto la cella robotizzata HG-ARs all’opera e ci siamo resi conto che probabilmente era una soluzione che sposava le nostre necessità». Sono molti i casi in cui il mondo della subfornitura riscontra un abbandono del prodotto standard; il mercato privilegia chi riesce a offrire flessibilità e in questo contesto una lavorazione come la piegatura robotizzata non sempre trova spazio. «Analizzando l’impianto – prosegue Zambelli – ci siamo resi conto che era in grado di mantenere le performance di produttività richieste sui grandi lotti ma al contempo, in virtù della facilità di programmazione e del cambio stampi automatico, permetteva la flessibilità necessaria da giustificarne l’impiego anche su lotti di dimensioni ridotte garantendo una ripetibilità invidiabile dal più esperto piegatore. Abbiamo così deciso di acquistare l’impianto robotizzato, al quale è seguita l’anno successivo anche una pressa piegatrice idraulica stand alone». Più nel dettaglio Nova Tek si è dotata di una cella HG-ARs composta da pressa piegatrice HG-1003 con cambio stampi automatico ATC e robot di piegatura ARS e una HFE3i-1303 idraulica da 3110 mm x 130 ton. L’esperienza con AMADA è stata valutata così positivamente che nel 2021 Nova Tek ha acquisito una seconda piegatrice idraulica HFE3i-2203L con apertura maggiorata e un’ulteriore cella robotizzata EG-AR. Quest’ultima vede installata la pressa piegatrice completamente elettrica EG-6013 con doppio servo-motore “DSP”, che conferisce al sistema estrema precisione e velocità, ottimizzando la lavorazione dei particolari di piccole dimensioni e asservita da un robot antropomorfo a 6 assi.

La cella è in grado di effettuare il set-up in modo completamente automatico e veloce, grazie alle funzioni di cambio utensili e cambio gripper. Questo permette la schedulazione di parti diverse in modo completamente automatico, senza l’intervento dell’operatore, garantendo un’elevatissima produttività su qualsiasi tipo di lotto. La lavorazione non presidiata è facilitata anche dalla funzione “gauging” che consente un preciso posizionamento del pezzo sui risconti posteriori in modo da garantire una piega veloce e precisa. Il sistema BI-S permette invece di misurare l’angolo in tempo reale garantendo un risultato preciso senza bisogno dell’intervento umano. Prosegue Zambelli: «A ripensarci il nostro percorso non è stato quello più usuale. Abbiamo approcciato AMADA partendo dall’impianto più complesso per poi acquistare la soluzione stand alone tradizionale. Anche di queste ultime, tuttavia, sono estremamente soddisfatto: grazie al sistema ECO Drive le HFE3i gestiscono intelligentemente l’impianto idraulico garantendo importanti vantaggi in termini di riduzione dei consumi elettrici e idraulici e un miglioramento delle performance e dell’affidabilità.

Inoltre, il sistema di compensazione assicura un risultato costante su tutta la lunghezza di piega».

Il vantaggio competitivo della piegatura robotizzata

nova tek
Dopo la prima proficua esperienza con AMADA, Nova Tek ha acquisito un secondo impianto robotizzato EG-AR che si avvale della piegatrice completamente elettrica EG-6013

Al di là del volume dei lotti, un altro ostacolo all’adozione di impianti di piegatura robotizzati è la programmazione che, oltre a richiedere un grande know-how, è spesso laboriosa.

«La soluzione AMADA – dichiara Zambelli – a mio avviso supera ampiamente gli impianti esistenti in termini di semplicità di programmazione. Basti pensare che il nostro tecnico, persona molto capace che ben conosceva il processo di piegatura, era in grado di far operare l’impianto al 70% della sua capacità già a una settimana dalla conclusione del corso di formazione presso AMADA; da lì è seguito poi un rapido aumento della performance».

Non solo facile da programmare ma anche veloce: la possibilità di richiamare rapidamente programmi già memorizzati e l’intuitività del sistema hanno permesso a Nova Tek una riduzione di circa l’80% del tempo di programmazione rispetto agli impianti utilizzati in precedenza.

Un altro importante risvolto dell’impiego di HG-ARs e EG-AR per Nova Tek è il vantaggio competitivo acquisito agli occhi della clientela. Dichiara a tal proposito il titolare: «Quando i potenziali clienti vengono a visitare Nova Tek capiscono immediatamente quale può essere il vantaggio derivante dall’impiego degli impianti AMADA; una macchina ben programmata infatti garantisce una costanza di piega e una ripetibilità su tutto il lotto invidiabile anche dal più esperto piegatore, figura assai rara in questi tempi. In questo modo i clienti sono già consci della qualità che potrebbero ottenere affidandosi a noi».