Il Fondo di Garanzia premia l’innovazione

È stato recentemente pubblicato, ed è ora consultabile online, il “Rapporto sul Fondo di Garanzia per le Piccole e Medie Imprese” con dati aggiornati al secondo trimestre 2021.

Il primo dato che spicca è che in tutto sono stati erogati oltre 3 miliardi all’industria. Se poi si passa ad analizzare la distribuzione territoriale degli interventi, si constata che il Fondo è utilizzato con frequenza omogenea a livello regionale, anche se la parte del leone continua a farla la Lombardia, prima per numero di operazioni e quantità di risorse mobilitate, seguita da Marche, Lazio, Piemonte, Veneto ed Emilia-Romagna. Fra le regioni del Sud si segnala la Campania.

Il Fondo in cifre

L’innovazione gioca sempre un ruolo fondamentale: a giugno 2021 le startup innovative italiane hanno ricevuto finanziamenti bancari per oltre di 1.8 miliardi di euro attraverso 11 mila singole operazioni. Oltre 1.200 le beneficiarie, per un valore medio delle operazioni pari a circa 300 mila euro e durata media del finanziamento di 52 mesi. Al secondo trimestre 2021, le startup innovative che hanno richiesto credito bancario mediante l’intervento del Fondo di Garanzia sono 6.339, alcune delle quali hanno ricevuto più di un prestito.

Nel complesso, dunque, il Fondo ha gestito complessivamente 13.043 operazioni, di cui autorizzate e tradottesi nella concessione di un finanziamento 11.259, per complessivi 1.863.120.174 euro erogati. L’ammontare medio per singola operazione erogata è pari a 165.478 euro, valore stabile rispetto al precedente trimestre.

Diamo qualche altro numero. Le operazioni gestite dal Fondo verso le Pmi innovative sono 4.340, vale a dire ben 700 in più rispetto alle rilevazioni precedenti, (il 93,2% delle quali hanno riguardato 1.211 aziende, circa cento in più rispetto a quelle del precedente trimestre). Le operazioni giunte a scadenza senza attivazione della garanzia sono 383, mentre l’ammontare mobilitato è pari a oltre un miliardo di euro. Se poi si parla di incubatori certificati, sono 91, per un totale potenzialmente mobilitato di circa 40 milioni.

Le operazioni risultate nell’erogazione di credito sono 80 (87% del totale), dirette verso 34 imprese. La durata media delle operazioni per cui è stato erogato un finanziamento è di circa 58 mesi.