Vasetti monomateriale più leggeri del 25%

Come alternativa al convenzionale stampaggio ad iniezione, Greiner Packaging sta mettendo a punto la produzione di vasetti monomateriale più leggeri del 25%. Si tratta di prodotti termoformati etichettati nello stampo (T-IML).

Test di termoformatura condotti con uno stampo di prova hanno originato contenitori con capacità di 500 ml, con diametro di 95 mm,  peso di 11,4 grammi (quelli convenzionali pesano 15 g) e una resa estetica pari a quella dello stampaggio IML.

Il contenitore realizzato è monomateriale, in quanto, come esso, anche l’etichetta è in polipropilene facilmente riciclabile e con una minor impronta di carbonio dato il peso inferiore. Qualora fosse richiesto, è possibile inserire uno strato barriera che non inficia la riciclabilità a fine vita.

Nel caso in cui il contenitore non sia destinato ad applicazioni a contatto con alimenti, il packaging può contenere anche una quota di materiale riciclato. Grazie all’approccio In-Mold Labelling (IML) è possibile applicare all’imballo effetti decorativi opachi, lucidi, ruvidi o soft-touch e la grafica può raggiungere una qualità fotografica.

Come già avviene per lo stampaggio ad iniezione, la tecnica T-IML prevede l’inserimento di un’etichetta all’interno dello stampo durante la fase di formatura, ottenendo in questo modo una solida adesione con le pareti del contenitore e permettendo di estrarre dallo stampo, il pezzo già decorato.