Gruppo Faccin | Non solo macchine per la deformazione della lamiera

gruppo faccin

Attraverso i suoi 3 marchi, il Gruppo Faccin propone non solo una gamma ampia e diversificata di macchine per la deformazione della lamiera a svariati settori nel mondo ma anche un’offerta che va dalla progettazione al service post-vendita. Ce ne parla nel corso di quest’intervista Marco Massensini, Technical Sales Manager del gruppo.

Quali sono i cardini della vostra filosofia aziendale?

La passione e la determinazione del Gruppo Faccin e l’impegno nel sostenere la crescita dei clienti sono le principali ragioni che ci pongono tra i fornitori più affidabili di macchine per la deformazione. A questo si somma la nostra organizzazione produttiva, integrata verticalmente: dal taglio delle lamiere alla saldatura, dalle lavorazioni meccaniche all’assemblaggio meccanico, idraulico ed elettrico, tutta la costruzione delle macchine avviene nella nostra sede, con un controllo diretto della qualità e delle prove di accettazione a pieno carico prima della spedizione.

Con quale strategia operativa vi muovete sul mercato?

I nostri clienti cercano macchinari di qualità che li aiutino a raggiungere la precisione e un certo livello di automazione per aumentare la produttività. Il Gruppo progetta le macchine proprio per offrire un ritorno dell’investimento basato su una tecnologia di formatura avanzata, veloce, senza spreco di materiale e pezzi difettosi. Caratteristiche come automazione, connettività, diagnostica remota, Industria 4.0, efficienza energetica, sicurezza per l’operatore, sono oggi più importanti che mai.

Che peso ha nel vostro gruppo l’attività di Ricerca & Sviluppo?

Il dipartimento di Ricerca & Sviluppo del Gruppo Faccin identifica le necessità e le tendenze dell’industria della deformazione della lamiera e le trasforma in progetti reali, sfruttando la produzione verticale integrata e l’esperienza interdisciplinare accumulata. Continuiamo a investire in Ricerca & Sviluppo perché ci garantisce comprensione e conoscenza profonde, ci indica come migliorare i processi esistenti e ci permette di sviluppare nuovi prodotti e servizi. Inoltre, l’innovazione è da sempre nel DNA del Gruppo Faccin, che tra i primi ha equipaggiato una calandra con un sistema di controllo CNC. Progettiamo costantemente le nostre macchine basandoci su questi pilastri fondamentali: automazione del processo di curvatura, connettività e diagnostica remota, Industria 4.0, riduzione dell’impatto ambientale, efficienza energetica e sicurezza per gli operatori.

Quali prevalenti esigenze esprimono oggi i vostri clienti?
gruppo faccin
Marco Massensini, Technical Sales Manager del Gruppo Faccin

Le macchine curvatrici hanno assunto un ruolo fondamentale all’interno dell’officina. Sono cambiate però le necessità tecniche, che oggi riguardano la curvatura di materiali sempre più tenaci e leghe particolari, l’ottenimento di sagome nello stesso pezzo con raggi variabili e il rispetto di tolleranze sempre più ristrette. Il Gruppo Faccin ha abbracciato questo cambiamento e ha raggiunto l’obiettivo di offrire ai clienti risposte idonee e prodotti estremamente competitivi. Per scelta non abbiamo mai voluto dedicarci limitatamente a linee di prodotti specifiche o a settori in particolare, ma abbiamo sempre cercato di differenziare e soddisfare molteplici esigenze.

Come si articola la vostra offerta attuale nel suo complesso?

Siamo specialisti nella progettazione, costruzione e vendita di calandre, curvaprofili, linee per produzione di fondi bombati e macchine speciali come curvatrici di bulbi navali, presse idrauliche, raddrizzatrici di lamiere. Attraverso i suoi tre marchi, il Gruppo offre una gamma davvero ampia di macchine per la deformazione della lamiera a svariati settori nel mondo: petrolifero, eolico, trasporto e movimento terra, recipienti in pressione, tubi e condotte, cantieri navali, carpenterie e molti altri.

Quali sono le vostre novità più recenti o i prodotti di spicco?

Lanceremo la nuova calandra 4HEP eDrive, a 4 rulli con trazione elettrica diretta, velocità di calandratura fino a 10 m/min, efficienza energetica migliorata del 35%, coppia aumentata e funzionamento più silenzioso. Inoltre, abbiamo riprogettato la nostra linea premium di curva profili Roundo R6X secondo criteri all’avanguardia, con una riduzione dei codici dei componenti per una gestione semplificata dei pezzi di ricambio, per un miglior servizio di assistenza tecnica. A questo proposito, il nuovo RSM Remote Service Management, connesso con il cloud Faccin, assicura che le macchine possano essere raggiunte attraverso una normale connessione internet, anche per aggiornamenti software e monitoraggio dei parametri diagnostici.

Come contribuiscono i vostri prodotti a incrementare l’operatività in azienda?

Per aumentare l’efficienza operativa, i dati di produzione devono essere resi disponibili velocemente e analizzati per organizzare i processi manifatturieri. Il Gruppo Faccin ha investito nello sviluppo di macchine pronte per l’Industria 4.0 e sistemi di controllo che offrono connettività avanzata, analisi e diagnostica, teleservice, controllo di gestione, importazione di disegni, statistiche sui lotti di produzione e soluzioni di rete flessibili.

Quali servizi mettete a disposizione dei vostri clienti?

Accanto alla nostra ampia gamma di macchine, costruite al 100% in casa, offriamo: valutazione completa per la definizione delle necessità produttive; soluzioni su misura per i diversi settori, con il minor tempo di lavorazione del pezzo quale priorità; app di gestione per monitorare produttività e stato macchina, controllare le capacità e valutare i costi operativi; installazione e primo avvio; formazione specializzata; personale tecnico e di assistenza altamente qualificato; consulenza per upgrade e ammodernamenti.

Carla Casartelli

Sistema di automazione per torri eoliche
Il sistema di automazione Faccin per torri eoliche è progettato per fornire ai costruttori di torri e fondazioni l’affidabilità, la precisione e l’automazione richieste nei settori onshore e offshore. Si tratta della combinazione di grandi e potenti calandre a 3 o 4 rulli con accessori fondamentali come supporti laterali e centrale rinforzati, serraggi a 4 assi per applicazione di punti di saldatura e tavola di alimentazione con allineamento automatico, tutti accessori controllati da un proprio avanzato CNC, completamente programmabile e progettato per ottimizzare la gestione della lamiera e automatizzare anche i più complessi processi di calandratura. Una produzione continua 24/7 viene assicurata da macchine correttamente dimensionate e da accessori resistenti, che insieme ad alte velocità di calandratura e precisione riducono significativamente le tempistiche, con impatti positivi sulla saldatura e l’assemblaggio della torre eolica. Inoltre, il Gruppo fornisce calandre innovative a 4 rulli e macchine curvatrici progettate da Faccin per la produzione dei rinforzi delle porte e delle flange delle torri eoliche.

 

Un gruppo, tre marchi
Fondato negli anni Sessanta, il Gruppo Faccin si pone tra i primi produttori mondiali di macchine per deformazione della lamiera. Oltre all’unica sede produttiva a Visano (BS), l’azienda ha due filiali, in USA e Germania, e uffici commerciali, rappresentanti e collaboratori in tutto il mondo. Il Gruppo riunisce sotto un unico tetto tre rinomati marchi di macchine per calandratura, fondi bombati e curvatura: Faccin, Boldrini e Roundo, ciascuno specializzato in una determinata linea di prodotti, ma tutti accomunati da caratteristiche a misura di cliente, alta efficienza e sistemi di assistenza avanzati. Con la sua ampia offerta, più di 200 anni di esperienza combinata e oltre 30.000 macchine installate nel mondo, il Gruppo serve i più svariati settori manifatturieri.