Un sistema di filtrazione per prolungare la durata dell’olio

Il sistema di filtrazione dell’olio di SKF, capace di rimuovere le impurità di dimensioni nanometriche, è ora disponibile in un formato compatto, che consente ad una gamma più ampia di utenti di beneficiare dei vantaggi di un olio più pulito.

La tecnologia RecondOil di SKF, che rimuove anche le impurità più piccole dall’olio in circolo, è ora disponibile in un formato compatto.

RecondOil Box è una versione più piccola dei sistemi DST industriali di SKF, già in uso in grandi applicazioni destinate alla lavorazione e al trattamento termico dei metalli. Grazie alle dimensioni ridotte, il nuovo sistema è impiegabile in un maggior numero di settori e applicazioni: dal manifatturiero (ad esempio, stampaggio a iniezione) a quello della produzione di carta e cellulosa; dal settore che si occupa della produzione e della lavorazione dei metalli (ad esempio, forgiatura e stampaggio) a quello relativo alla produzione di energia. Il sistema RecondOil Box si è dimostrato estremamente vantaggioso anche per i sistemi idraulici individuali.

I vantaggi del sistema di filtrazione dell’olio di SKF

Mentre i filtri convenzionali in genere rimuovono dall’olio solo le micro-particelle, la tecnologia DST (Double Separation Technology) del RecondOil Box rimuove dall’olio anche le particelle di dimensioni nanometriche. Rigenera l’olio dei sistemi a ricircolo d’olio agendo come un “rene” meccanico, rimuovendo progressivamente i contaminanti e quindi rimettendo in circolazione l’olio. Poiché l’olio si trova in un circuito chiuso, le sue condizioni ottimali vengono preservate:

RecondOil Box pulisce costantemente l’olio prolungando sensibilmente gli intervalli di cambio dell’olio.

“Quando l’azione rigenerante del DST viene associata alla gestione della lubrificazione e al monitoraggio delle condizioni di RecondOil, l’olio può essere fatto circolare e riutilizzato per molto più tempo”, ha affermato Erik Råwall, Programme Manager SKF. “In determinati casi può addirittura circolare all’infinito, consentendo un utilizzo circolare dell’olio”.

La tecnologia DST (Double Separation Technology) del RecondOil Box di SKF rimuove dall’olio anche le particelle di dimensioni nanometriche.

Un sistema sostenibile

Per tale motivo, non solo consente di ridurre i costi di sostituzione dell’olio, ma può offrire un vantaggio anche in termini ambientali. Un’analisi del ciclo di vita eseguita dall’IVL Swedish Environmental Research Institute ha calcolato l’impatto climatico di un ciclo di olio convenzionale con un risultato di 3830 kg di CO2 equivalente per m3 di olio, rispetto agli 8,2 kg di CO2 equivalente ottenuti con RecondOil Box.

L’olio “nano-pulito” può inoltre migliorare le prestazioni delle macchine in una vasta gamma di applicazioni. Oltre a filtrare le impurità, RecondOil Box rimuove l’acqua libera, emulsionata e legata. Impedisce il deterioramento prematuro dell’olio eliminando l’ossidazione e le vernici solubili e insolubili.

I clienti interessati alla tecnologia RecondOil Box potranno ricevere il sistema DST approfittando di ulteriori servizi come il monitoraggio delle condizioni dell’olio, la sostituzione del filtro e non solo.