Ecoclean, macchina di lavaggio compatta plug&play

Le richieste sempre più rigide sulla qualità dei componenti e le gamme di prodotti diversificate rendono necessarie soluzioni di lavaggio avanzate e flessibili. Per essere competitivi è inoltre importante minimizzare il consumo di risorse e i costi unitari del lavaggio, mantenendo una corretta performance di pulizia. La nuova generazione del sistema a base di solventi Ecoclean EcoCompact è stata adattata a queste esigenze.

Il lavaggio 4.0

La soluzione compatta plug&play, che richiede un ingombro di soli 3200x1600x2450 mm
(LxLxA), consente un passaggio facile da idrocarburi ad alcoli modificati (solventi parzialmente polari) e senza modifiche durante il funzionamento. Il sistema può essere attrezzato con due o tre serbatoi d’immersione completamente integrati, ciascuno con filtrazione nel flusso e nel ritorno con filtri a sacco o ad alte prestazioni e filtrazione di bypass. Questa versatilità permette di ottenere risultati in base alle esigenze durante i cicli brevi, dal lavaggio preliminare a quello intermedio e finale fino alla conservazione. Da un lato ciò viene assicurato dalla capacità di carica superiore del 10% rispetto ai sistemi convenzionali in questo segmento, grazie al diametro standard della camera di lavoro di 550 mm, dall‘altro i componenti sono completamente immersi nella soluzione detergente durante il processo sfruttando l’alto volume di immersione.

Le potenti pompe a regolazione di frequenza non solo assicurano che la camera di lavoro sia riempita e svuotata rapidamente, ma generano anche un alto effetto di pulizia meccanica durante il lavaggio standard a idrogetto forzato, che può essere precisamente supportato da un motore di rotazione con regolazione di frequenza per la rotazione e il posizionamento dei pezzi.

Oltre all’elevata capacità e all’efficace meccanismo di lavaggio, la tecnologia del sistema ottimizzato dal punto di vista energetico contribuisce all’alta efficienza economica della EcoCcompact. Questo signfiica che i serbatoi due e tre vengono riscaldati dal calore recuperato dalla distillazione, portando a una notevole riduzione del consumo di energia.

L’unità convince poi per un consumo di solvente ridotto, che è stato ottenuto attraverso l’integrazione verticale della distilleria e che non richiede quasi nessun ulteriore impianto.

Il design riduce la formazione di pozzetti e previene la formazione di sporcizie nascoste, in modo da ottenere una maggiore durata di vita dei bagni.

Un pannello di controllo HMI da sette pollici con touch panel e pittogrammi autoesplicativi favorisce un funzionamento semplice, veloce e sicuro. La visualizzazione parziale integrata rende anche il monitoraggio e la manutenzione del processo più user friendly.

Con le suddette caratteristiche, EcoCcompact soddisfa i requisiti delle officine con capacità di produzione relativamente gestibili e standard di pulizia variabili, nonché delle grandi realtà con stazioni decentralizzate.