Una pellicola ultrasottile crea immagini 3D con ampio campo visivo

Credito Su Shen, Soochow University in China

I ricercatori della Soochow University, in Cina, hanno sviluppato una nuova pellicola ultrasottile in grado di creare immagini 3D dettagliate visibili in condizioni di illuminazione normale, senza dispositivi di lettura speciali.

Una pellicola di imaging riflettente, integrata e ultrasottile che crea un’immagine visibile da un’ampia gamma di angolazioni e sembra avere profondità fisica. Le immagini infatti paiono fluttuare sopra la pellicola e mostrano una parallasse regolare, quindi possono essere viste chiaramente da tutte le angolazioni.

Con un ulteriore sviluppo, questo nuovo approccio, ideato dalla Soochow University in Cina, potrebbe acquisire funzionalità di sicurezza visiva o essere incorporato in dispositivi di realtà virtuale o aumentata. La pellicola può essere facilmente laminata su qualsiasi superficie, come un’etichetta o un adesivo, e integrata in un supporto trasparente, quindi risulta adatta come elemento di sicurezza su banconote o carte d’identità.

Con uno spessore di soli 25 micron, il film è circa il doppio di un comune imballaggio di plastica. Utilizza una tecnologia nota come imaging del campo luminoso, che cattura la direzione e l’intensità di tutti i raggi di luce all’interno di una scena per creare un’immagine 3D.

“Il nostro approccio offre un modo innovativo per ottenere immagini 3D vivide che non causano fastidio o affaticamento visivo, sono facili da vedere a occhio nudo ed esteticamente gradevoli” spiega il ricercatore Su Shen.

Una pellicola ultrasottile in grado di restituire informazioni precise

Per creare l’esperienza di visione 3D ideale, il team ha sviluppato una pellicola riflettente per l’imaging del campo luminoso e un nuovo algoritmo che consente di registrare, ad alta densità, sia la posizione, sia le informazioni angolari per il campo luminoso.

I ricercatori hanno anche sviluppato un approccio economico di litografia nanoimprinting auto-rilasciante in grado di ottenere la precisione necessaria per prestazioni ottiche elevate, utilizzando materiali a basso costo.

La nuova pellicola è stata usata per creare un’immagine 3D di un dado cubico che può essere visualizzato chiaramente da quasi tutti i punti di vista. L’immagine risultante misura 8 x 8 millimetri con una profondità che varia da 0,1 a 8,0 millimetri in condizioni di luce naturale. Inoltre i ricercatori hanno progettato e realizzato una pellicola per immagini con un logo fluttuante che può essere usata come elemento decorativo, per esempio sul retro di un telefono cellulare.

Il team sta lavorando per commercializzare il processo di fabbricazione sviluppando una macchina per nanoimprinting a doppia faccia che semplificherebbe il raggiungimento dell’allineamento preciso richiesto tra i micropattern su ogni lato della pellicola.