Kennametal, linea di utensili rotanti in PCD

Kennametal presenta una nuova linea di utensili rotanti in PCD per la lavorazione dell’alluminio, che offre una produttività fino a dieci volte superiore rispetto alle soluzioni in metallo duro.

Dalla sgrossatura alla finitura

La gamma punte, alesatori e frese a candela assicura una durata e una resistenza all’usura sopra la media, anche per la lavorazione di leghe di alluminio molto abrasive. Il tutto con tempi di consegna molto brevi.

«La nostra nuova linea di utensili in PCD – spiega Michael Hacker, product manager di Kennametalconsente ai nostri clienti di lavorare l’alluminio molto più velocemente, per ottenere una maggiore produttività in officina. Nelle lavorazioni di foratura e alesatura, questi utensili funzionano costantemente a velocità di taglio fino a 3.000 SFM. Le operazioni di fresatura possono essere eseguite a un’incredibile velocità di 20.000 SFM, di gran lunga superiore a quella degli utensili non in PCD».

Con capacità di adduzione interna del refrigerante e un codolo pronto per la lubrificazione MQL, questi utensili rotanti in PCD sono ideali sia per la lavorazione di sgrossatura che per la finitura. I taglienti estremamente affilati e le superfici di spoglia a basso attrito eliminano le preoccupazioni sul tagliente di riporto. La lavorazione a basso attrito produce anche superfici di qualità superiore nelle operazioni di finitura, come l’alesatura.

È possibile ottenere una rugosità superficiale che va da 0,6 a 1,2 μm (da 20 a 47 μ-in), una qualità di gran lunga superiore a quella che si ottiene con gli utensili in metallo duro convenzionali. Il PCD di grado KD1410 garantisce una maggiore durata dell’utensile ed è particolarmente vantaggioso con l’alluminio ad alto contenuto di silicio utilizzato per realizzare componenti automobilistici, come blocchi motore o testate dei cilindri.

«Molti di questi utensili rotanti in PCD possono anche essere modificati per soddisfare le esigenze specifiche dei clienti, pur mantenendo brevi tempi di consegna – aggiunge Hacker. Kennametal sfrutta la sua decennale esperienza con i prodotti in PCD nel settore automobilistico per rendere questa tecnologia prontamente disponibile a qualsiasi officina alla ricerca di una soluzione competitiva e altamente efficiente per la lavorazione dell’alluminio».