Cuscinetti di grandi dimensioni per macchine utensili

Cuscinetto

Dopo un’attenta e approfondita analisi dello specifico segmento di mercato delle macchine utensili, FARO ha deciso di progettare e realizzare un nuovo cuscinetti caratterizzato da velocità di rotazione molto elevata in rapporto alle dimensioni estremamente grandi (diametro pari a 1990 mm). Grazie agli studi effettuati, lo staff FARO ha individuato i materiali e i trattamenti migliori per i singoli componenti.

Per le ralle la ricerca dell’acciaio ha portato a scegliere un 42CrMo4, secondo la codifica della normativa di riferimento EN 10083-3. Un materiale che presenta caratteristiche di elevata temprabilità, buona resistenza al calore, ottima fucinabilità e buona lavorabilità alle macchine.

L’importanza della materia prima e del design

Ad amplificarne le proprietà è poi stato lo speciale trattamento termico a induzione messo a punto, perfezionato da un ciclo di lavoro ad hoc piuttosto articolato a causa delle grandi dimensioni, ma che ha permesso di ottenere i risultati attesi.

Per la realizzazione della gabbia il materiale più idoneo, dopo opportuni approfondimenti è risultato essere l’Ergal 7075. Una lega di alluminio che ha la particolarità di avere un’ottima resistenza meccanica unitamente a un peso specifico molto ridotto.

A differenziare ulteriormente la gabbia è anche un design molto elaborato, ottimizzato per contenere al massimo le aree di contatto tra la stessa gabbia e l’albero e quelle tra gabbia e corpi volventi.

Affidabilità e prestazioni certificate per un cuscinetto di qualità

In questo settore FAROrealizza anche cuscinetti radio-assiali di altissima precisione che sono in grado di assorbire carichi radiali ed assiali bidirezionali e momenti di ribaltamento senza gioco. Essi sono particolarmente adatti a sistemi di supporto con elevate precisioni di funzionamento, come ad esempio le tavole girevoli.

Per questi cuscinetti FARO ha deciso di certificare alcune specificità tecniche al banco di prova e collaudo. Un banco prova che è stato interamente progettato e realizzato dai tecnici FARO, dunque opportunamente personalizzato e che consente di offrire ai clienti un servizio aggiuntivo. Infatti, oltre alle normali certificazioni di origine, dimensionali e geometriche, il banco realizzato fornisce la coppia minima necessaria per mandare in rotazione il cuscinetto.

Dopo aver fissato il cuscinetto sotto prova sul piatto di misura, simulando così il reale montaggio (coppia di serraggio e numero delle viti), l’operatore può infatti scegliere tramite pannello Plc la coppia di prova, ovvero il valore di coppia di partenza, quello massimo, il rateo di incremento e di decremento. Il sistema porta in rotazione l’anello interno tramite un motore passo-passo con riduttore, tenendo controllata la coppia di lavoro. Sull’anello esterno è posta una cella di carico la quale, acquisendo dati fino a 5.000 volte al secondo, legge il valore della coppia.

Tali dati vengo registrati su file e possono eventualmente essere visualizzati anche a video e sintetizzati in un report grafico. In tal modo è possibile valutare la stabilita della coppia di lavoro del cuscinetto e garantire che lo stesso sia privo di vibrazioni e/o rumorosità. Gli stessi dati registrati dalla cella di carico, sono allegati al certificato di collaudo a corredo di ogni singolo cuscinetto.

SCOPRI DI PIÙ SU FARO BEARINGS